MALDINI MILAN – Paolo Maldini, è stato assolto dall’accusa di corruzione e accesso abusivo a sistema informatico.
L’ex capitano del Milan era sotto processo a Milano  perchè, secondo l’accusa, avrebbe corrotto un funzionario dell’Agenzia delle Entrate allo scopo di evitare alcuni controlli fiscali. E si sarebbe rivolto allo stesso funzionario per una verifica illecita relativa al buon esito di un’ operazione immobiliare. Oggi è però arrivata l’assoluzione (“Il fatto non sussiste”)

Maldini, che nei mesi scorsi si era mostrato molto sereno, ha così commentato: “Non sono stati tre anni e mezzo facili, ma ho sempre avuto fiducia nella giustizia, e questa è la giusta conclusione di un processo assurdo“.