MILAN –  Al termine di questa stagione la società di via Turati dovrà valutare la posizione di Philippe Mexes, Kevin Prince Boateng e Robinho.

MEXES – Il centrale francese classe 1982 ha un contratto fino al 2015 che gli consente di percepire 4-4-5 milioni netti di euro annui, che lordi diventano 8-9. Adriano Galliani potrebbe decidere di monetizzare con la cessione di Mexes liberandosi di un ingaggio pesante, difficile il rinnovo a cifre ridotte.
Percentuali: rimane 40%, parte 60%

BOATENG – Il numero 10 rossonero va in scadenza a giugno 2014 e dunque bisogna prendere al più presto una decisione: rinnovo o cessione. Già nella passata estate l’entourage del ghanese aveva chiesto a Galliani il rinnovo del contratto con un aumento ma fu respinta. Adesso che Boateng sta tornando a giocare ad alti livelli pare che tale richiesta sia stata riformulata e l’amministratore delegato di via Turati stia valutando la il da farsi.
Percentuali: rimane 65%, parte 35%

ROBINHO – Anche il brasiliano ha un contratto in scadenza a giugno 2014, ma pare destinato a tornare in Brasile. Al Milan percepisce circa 5 milioni di euro netti e la società non vuole più garantirgli nonostante Galliani spenda parole sulla sua permanenza in rossonero. In estate è altamente probabile un ritorno di Robinho in Brasile, quasi certamente al Santos.
Percentuali: rimane 20%, parte 80%