Milan » Milan News » Milan, Spalletti in bilico allo Zenit. Sarà lui a sostituire Allegri a giugno?

Milan, Spalletti in bilico allo Zenit. Sarà lui a sostituire Allegri a giugno?

MILAN SPALLETTI ALLEGRI – Il futuro di Luciano Spalletti potrebbe essere lontano dalla Russia. Questo pomeriggio il suo Zenit San Pietroburgo è stato eliminato dall’Europa League per mano del meno quotato Basilea. Un’eliminazione che mette in bilico la sua panchina se andiamo anche a considerare che il club della Gazprom si trova attualmente terzo in campionato a 8 lunghezze dalla capolista Cska Mosca.
La dirigenza dello Zenit ha investito oltre 70 milioni nell’ultimo mercato estivo per acquistare giocatori come Hulk e Witsel aspettandosi ben altri risultati. Ma prima c’è stata l’eliminazione dalla Champions League giungendo terzi nel girone del Milan e oggi anche dall’Europa League.

A fine stagione le strade di Spalletti e del club russo potrebbero potrebbero dividersi e il tecnico toscano potrebbe approdare sulla panchina del Milan dove Massimiliano Allegri non è certo di sedere l’anno prossimo nonostante abbia un contratto valido fino a giugno 2014.
L’ex tecnico della Roma ha un contratto abbastanza oneroso, ma il presidente Silvio Berlusconi potrebbe fare un piccolo sacrificio visto che ha stima per lui.