Milan » Milan News » Aggressione a Galliani, un testimone svela: l’hanno chiamato dal primo minuto mafioso, juventino di m e fascista! Ho tentato di farli smettere ma…

Aggressione a Galliani, un testimone svela: l’hanno chiamato dal primo minuto mafioso, juventino di m e fascista! Ho tentato di farli smettere ma…

GALLIANI – Si arricchisce di nuovi particolari l’aggressione subita da Galliani in Fiorentina-Milan al Franchi. Un testimonio oculare, tale Roberto di Varese, ha consegnato il resoconto a TgComo24, ecco la ricostruzione decisamente shock: “Vedere padri di famiglia insultare Galliani dandogli del mafioso, fascista, ladro o lanciando monetine e altre cose è stato avvilente. Quel bambino di cui parla Teotino (responsabile comunicazione della Fiorentina, ndr) nel comunicato ufficiale, avrà avuto 10-12 anni e per un quarto d’ora filato ha detto di tutto a Galliani (vecchio, merd..so, juventino di m…, e amenità simili). Il padre, almeno penso che era il padre, seduto a fianco rideva beato. Mi sono rivolto al ragazzino dicendo di smetterla e costui si è alzato in piedi e mi ha insultato dicendomi che c…. Vuoi, milanista di m… ?”. Nel frattempo il Milan ha fatto sapere che non corrisponde al vero il litigio fra Galliani e il famoso bambino di cui si parla tanto (forse lo stesso indicato da Roberto di Varese), limitandosi però a tali parole senza aggiungere altro.

La redazione di Milanlive.it