CRISTANTE PETAGNA – Giuseppe Riso, agente Fifa, ha parlato a Milan Channel di due talenti della cantera del Milan: Bryan Cristante e Andrea Petagna.

“Bryan è un ragazzo che possiede delle qualità particolariHa serietà, è un lavoratore instancabile. La sua caratteristica è la grande personalità. E’ molto difficile che faccia vedere le sue emozioni. E’ un giovane tranquillo, ha fisso in testa dove vuole arrivare e quali obiettivi vuole raggiungere. Se dovessi fare un paragone direi che somiglia parecchio ad Andrea Pirlo“.

Andrea è triestino ed è più estroverso rispetto a Bryan. Ha colpi incredibili: fa bene il lavoro di prima e seconda punta. Oltre a realizzare parecchi gol, sa distribuire anche parecchi assist. In Europa non si trovano molti ragazzi con le sue caratteristiche. Diciamo che è un giocatore potenzialmente incredibile, ma ovviamente deve lavorare ancora molto su alcune cose, per esempio sui movimenti e sui colpi di testa. Grazie all’attenzione di Allegri, è maturato molto e sa che deve ripagare la fiducia del tecnico e di Galliani”.

Infine Riso ha parlato della nuova politica rossonera volta a puntare sempre di più sui giovani talenti: “E’ un lavoro davvero incredibile: Allegri durante la settimana ferma i ragazzi, ci parla, li incoraggia, li corregge laddove sbagliano. In questo modo i ragazzi si sentono considerati, sanno che hanno la possibilità di arrivare in Prima Squadra”.