CALCIO MILAN PELLEGATTI BALOTELLI / Il noto giornalista sportivo di fede rossonera Carlo Pellegatti, intervenuto dalle pagine del suo blog su Sportmediaset.it, parla della squalifica inferta dal giudice sportivo a Mario Balotelli, tre giornate tra cui la super sfida contro il Napoli: “Tre come le giornate a Balotelli, tre come gli anni consecutivi senza il suo attaccante più forte nelle partite che contano. È accaduto due anni fa quando il Milan dovette rinunciare a Ibrahimovic per la trasferta di Palermo e nella fondamentale partita scudetto – avversaria l’Inter – per il suo gesto contro Rossi nel match casalingo contro il Bari. (…) Come un anno fa, quando la mischia con schiaffo di Ibra ad Aronica e le conseguenti tre giornate di squalifica impedirono al Milan di schierare il suo fuoriclasse nell’altra partita scudetto di San Siro contro la Juventus. Meno spettacolare il gesto di Balotelli, che alla prima intemperanza da quando è tornato in Italia ha subìto due giornate di squalifica, le quali, sommate all’ammonizione che ha fatto scattare la squalifica, diventano tre. (…) Il Milan ha già deciso che inoltrerà ricorso contro la decisione del giudice, ricorso che verrà esaminato probabilmente venerdì 19 alla vigilia di Juventus-Milan, perché contro il Napoli vale la squalifica dopo il giallo. Da via Turati nessun commento ufficiale, anche se il Milan si aspetta sanzioni uguali e/o più pesanti, qualora in futuro un giocatore si rivolga ad un direttore di gara con frasi scoperte dalle telecamere senza il punto di domanda utilizzato da Balotelli, ma con un punto esclamativo, e soprattutto non nascondono la sorpresa per una punizione più pesante rispetto a giocatori protagonisti di rissa e condotta violenta a fine partita o, peggio, di interventi altamente pericolosi nei confronti di un avversario.

Fabio Alberti – www.milanlive.it