Milan » editoriali » 32^ Giornata Serie A, Milan-Napoli 1-1: voti e pagelle del match

32^ Giornata Serie A, Milan-Napoli 1-1: voti e pagelle del match

VOTI E PAGELLE DEI ROSSONERI

Risultato finale: Milan-Napoli 1-1

MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Constant; Flamini, Montolivo, Muntari; Boateng, Pazzini, Niang. All.: Allegri
A disp.: Amelia, Gabriel, Zaccardo, Yepes, Bonera, Antonini, De Sciglio, Niang, Salamon, Nocerino,Bojan, El Shaarawy.
Squalificati: Balotelli (3).
Indisponibili: De Jong, Ambrosini.

NAPOLI (3-4-3):  De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos; Maggio, Behrami, Dzemaili, Zuniga; Hamsik; Pandev, Cavani
A disp.: Rosati, Colombo, Grava, Gamberini, Rolando, Mesto, Inler, Donadel, Armero, El Kaddouri, Calaiò, Insigne. All.: Mazzarri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: nessuno

Marcatori30′ Flamini; 33′ Pandev;
Ammoniti: Maggio, Cavani, Pazzini, Britos, Campagnaro, Mexes, 
Espulsi: Flamini.

Rocchi (Arbitro) voto: 6
Di Liberatore 
(Guardalinee) voto: 7
Cariolato 
(Guardalinee) voto: 7
Bergonzi 
(Giudice di porta) voto: 6
De Marco 
(Giudice di porta) voto: 6

UOMO PARTITA MILANLIVE: RICCARDO MONTOLIVO & CHRISTIAN ABBIATI !!

VOTI E PAGELLE DEL MATCH FIRMATE DALLA REDAZIONE DI MILANLIVE.IT

– M i l a n –

ABBIATI 7: Salva il risultato in un paio di occasioni: al 42′ respinge con un colpo di reni un pallonetto magico di Cavani e al 90′ devia un cross da sinistra togliendo dalla traiettoria del killer Cavani che non ci avrebbe pensato due volte a bucare la rete. Incolpevole sul pareggio di Pandev.

ABATE 5,5: Primo tempo positivo per l’esterno rossonero che si fa sempre trovare pronto sia in fase di copertura che in fase offensiva. Nel secondo tempo cala la sua incisività in avanti. In difesa da segnalare un grande recupero dopo un suo mancato controllo su Hamsik che era ripartito verso la porta rossonera.
Dall’86’ DE SCIGLIO s.v.

ZAPATA 6: Si divide le colpe con Mexes in occasione del gol di Pandev. Il colombiano esce troppo presto dalla difesa lasciando troppo spazio tra lui e gli avversari. Al di la dell’errore che è comunque decisivo ai fini del risultato, gioca una buona partita rischiando in rare occasioni sui movimenti in profondità di Cavani.

MEXES 6,5: Gioca un’ottima partita per larghi tratti, va sempre deciso sull’avversario al quale non da nemmeno il tempo di ragionare. Sbaglia, così come Zapata, sul pareggio lampo del Napoli, lasciando colpevolmente troppo spazio all’inserimento di Pandev che liberissimo ha siglato il definitivo pareggio.

CONTANT 6: Nulla di eccezionale per l’esterno sinistro rossonero che gioca la sua partita incidendo molto poco in fase offensiva forse a causa dell’assenza di El Shaarawy che era una sicurezza in più in fase d’appoggio.

FLAMINI 5,5: Secondo gol consecutivo in Serie A per il francese che al 30′ firma il vantaggio con un gran tiro di sinistro (non il suo piede preferito) che finisce nell’angolino basso della porta difesa da De Sanctis. Nella ripresa però si fa prendere troppo dalla foga agonistico e, ingenuamente, entra a piedi uniti su Zuniga; il francese prende nettamente la palla ma inevitabilmente travolge e colpisce lo stinco dell’azzurro. Giusta l’espulsione, Flamini lascia il campo chiedendo scusa a tutto lo stadio.

MONTOLIVO 7: Prende in mano la squadra nel momento più difficile imprimendo il suo ritmo alla partita. Svaria sempre in mezzo al campo cercando in svariate occasioni la giocata decisiva ma un po’ per lo scarso movimento dei compagni (soprattutto nella ripresa) un po’ per la bravura tattica degli avversari non gli riesce.

MUNTARI 5,5: Sbaglia troppe giocate in mezzo al campo, lento nel decidere cosa fare. E’ apparso un po’ troppo fuori posizione. Pocco efficaci i suoi inserimenti. Inconcludente.

BOATENG 5,5: Gioca poco più di mezz’ora senza mettere in campo la sua classe non riuscendo quasi mai ad entrare nel vivo del gioco. Si fa male alla caviglia sinistra, già dolorante, e lascia spazio a Niang sul rettangolo verde di gioco.


Dal 36′ NIANG 5: Impreciso in qualche controllo. Si intestardisce troppo in dribbling improbabili. Deve sicuramente ritornare al massimo della forma.

PAZZINI 5: Imbottigliato tra due colossi, Cannavaro e Britos, che non gli concedono niente. Lui si da tanto da fare ma un po’ l’arbitro (che non gliene fischia una), un po’ gli avversari che “picchiano” (in senso buono s’intende) rendono la partita del “Pazzo” sotto la sufficienza.

ROBINHO 5,5: Lezioso in qualche frangente. Alterna buone giocate a disastrose scelte: il solito Robinho. Ha il merito di entrare nell’azione del gol ma nulla di più.
Dal 74′ EL SHAARAWY 6: Gioca appena un quarto d’ora di gara a causa del solito problema al ginocchio che non gli ha permesso di giocare dal primo minuto e in questo frangente di gioco mette più  paura lui agli avversari, che Robinho in quasi 75 minuti. Il “faraone” è un giocatore imprescindibile per i rossoneri, così come Balotelli oggi assente per squalifica.

ALL. ALLEGRI 6: Deve fare i conti le pesanti assenze, Balotelli in primis e, come se non bastasse, si sono aggiunte quelle di El Shaarawy durante il riscaldamento pre-gara e quelle di Boateng a partita in corso. Problemi che ne hanno pesantemente condizionato le scelte. La squadra comunque ha espresso un buon gioco per buoni tratti del tempo. Ritornano i cali di concentrazione che ovviamente il Milan paga immediatamente, prova ne è il gol di Pandev e da segnalare l’inutilità di tutti e dico tutti i nostri calci piazzati. Urge necessariamente uno schema che metta quanto meno paura agli avversari. Continua la striscia positiva di risultati utili ma le ultime 3 partite sono sicuramente da rivedere. Ora passata la delusione per l’ennesima rimonta subita e recuperate le energie, ci si dovrà necessariamente concentrare per il prossimo impegno a Torino contro la Juventus.

– N a p o l i –

| DE SANCTIS voto: 6 | 

| CAMPAGNARO voto: 6,5 | CANNAVARO voto: 7 | BRITOS voto:  7 | 

| MAGGIO voto: 6 (Dall’82’ CALAIO’ ) | BERHAMI voto:  6,5| DZEMAILI voto: 6,5 | ZUNIGA voto: 6+ | 

| HAMSIK voto: 6,5 (Dal 70′ ARMERO ) | CAVANI voto: 6,5 | PANDEV voto:  6,5 (Dal 67′ INSIGNE 6 ) | 

| ALL. MAZZARRI voto: 6 | 

Giacomo Giuffrida – www.Milanlive.it