EL SHAARAWY – Il giovane attaccante del Milan, El Shaarawy, è stato ascoltato oggi in tribunale come testimone nei confronti di quanto avvenuto durante l’amichevole contro il Pro Patria, i noti insulti razzisti verso Boateng. Ecco le parole del Faraone: “Siamo abituati a sentire insulti in campo ma i cori razzisti sono inaccettabili. Contro il Pro Patria ho sentito un verso simile a quello di una scimmia ogni volta che toccavano palla. I miei compagni si sono sentiti molto offesi e non avevano piu’ intenzione di continuare tutta la squadra era amareggiata. Gli insulti? Questo succede spesso quello che non e’ normale sono gli insulti razzisti”.

La redazione di Milanlive.it