Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Oreste Cinquini (collaboratore Capello): Allegri cambierà aria

Calciomercato Milan, Oreste Cinquini (collaboratore Capello): Allegri cambierà aria

CALCIOMERCATO MILAN ALLEGRI SEEDORF / Oreste Cinquini, collaboratore di Fabio Capello, commissario tecnico della nazionale russa, è intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb.com: “Quello russo – ha esordito – è sicuramente un buon campionato e l’avvento di qualche tecnico non russo ha portato a un miglioramento. Nonostante ciò, credo ci siano dei margini di miglioramento enormi. C’è da lavorare molto, ma abbiamo una buona Nazionale. Stiamo facendo bene, speriamo di proseguire così“.

Possibile prevedere per il prossimo campionato l’arrivo di big italiani?
Non lo so, ma è chiaro che un giocatore che gioca nei campionati europei più importanti difficilmente arriva in Russia. Ci sono sicuramente dei guadagni importanti, la scelta di Eto’o – ad esempio – è stata dettata da un aspetto economico più che da altre motivazioni. Il campionato è di un buon livello e ultimamente sono arrivati altri giocatori buoni“.

La Juve da tempo cerca un attaccante. Quale può essere quello giusto?
Il Sanchez di Udine con l’esperienza di Barcellona può essere un buon acquisto. Alla squadra bianconera, però, serve una prima punta centrale. In tal senso Suarez del Liverpool potrebbe fare davvero la differenza. Ha comportamenti abbastanza strani, ma è un grande calciatore. Come punta centrale è tra i più forti“.

Allegri resterà alla guida del Milan?
Ho parlato con lui quando l’ho visto a San Pietroburgo e credo abbia fatto un grandissimo lavoro. Sta facendo bene, il Milan non ha fatto grandi investimenti e lui ha cercato di mettere tutto il suo sapere al servizio della rosa che gli è stata affidata. Purtroppo, però, le esternazioni di Berlusconi sono importanti e credo che Max cambierà aria. Ha la possibilità di trovare buone squadre, avrà un’altra panchina importante“.

Seedorf favorito per la sua successione?
Berlusconi ha esternato questo suo desiderio e prima o poi Seedorf siederà sulla panchina rossonera. Possibile che il fiuto del presidente ancora una volta possa rivelarsi vincente“.

Cavani può andare in Russia?
No, non può andare in Russia. Sicuramente qualche club russo potrebbe pagare la sua clausola rescissoria, ma credo andrà in un grande club: United, City, Chelsea e Real Madrid i maggiori indiziati. Il fatto che Mourinho vada via è indicativo, credo che si porterà con sé qualche giocatore del Real liberando così qualche posto“.

Fabio Alberti – www.milanlive.it