Milan » Milan News » 35^ Giornata Serie A, Milan-Torino 1-0: voti e pagelle del match

35^ Giornata Serie A, Milan-Torino 1-0: voti e pagelle del match

LE PAGELLE DEI ROSSONERI

Risultato finale: Milan – Torino 1-0

MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Constant; Flamini, Muntari, Nocerino; Boateng, El Shaarawy, Balotelli. All.: Allegri.
A disposizione: Amelia, Gabriel, Antonini, Yepes, Cristante, Zaccardo, Traoré, Robinho.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: De Jong, Bojan, Ambrosini, Montolivo, Bonera.

TORINO (4-2-3-1) Gillet; Darmian, Rodriguez, Di Cesare, Ogbonna, Masiello; Basha, Brighi, Vives; Cerci, Barreto. All.: Ventura
A disp.: Coppola, Caceres, D’Ambrosio, Bakic, Gazzi, Menga, Birsa, Jonathas, Meggiorini, Bianchi.
Squalificati: Glik (1).
Indisponibili: nessuno.

Marcatori: 85′ Balotelli.
Ammoniti: Mexes, Muntari, Boateng, Balotelli.
Espulsi: /

Damato (Arbitro) voto: 7
Passeri
(Guardalinee) voto: 7
Costanzo
(Guardalinee) voto: 7
Guida
(Giudice di porta) voto: 7
Peruzzo
(Giudice di porta) voto: 7

UOMO PARTITA MILANLIVE: CHRISTIAN ABBIATI !!

VOTI E PAGELLE DEL MATCH FIRMATE DALLA REDAZIONE DI MILANLIVE.IT

– M i l a n – 

ABBIATI 7,5: Il protagonista che non ti aspetti: due miracoli che salvano il risultato, il primo su Barreto al 16′, il secondo sempre sullo stesso giocatore granata al 65′. Due interventi strepitosi che assieme al gol decisivo di Balotelli regalano ai rossoneri 3 punti fondamentali per lo sprint Champions.

ABATE 6: Sempre presente in fase offensiva senza però concludere nulla di buono. Quando ha la possibilità di crossare in mezzo per i compagni o sbaglia completamente la forza e la precisione del cross o spara addosso all’avversario, una pecca che si porta dietro da troppo tempo ormai. Non perfetto neppure in fase difensiva facendosi trovare spesso e volentieri in ritardo nella diagonale di chiusura. Fortuna per lui e soprattutto per il Milan che a salvare tutto c’è un grande Abbiati.

ZAPATA 6: Va spesso in difficoltà sui movimenti alle spalle degli attaccanti granata che gli prendono il tempo in un bel po’ di occasioni, ha però il merito di recuperare e chiudere lo spazio nel momento opportuno. Qualche imprecisione nei disimpegni. Nella ripresa si limita a qualche colpo di testa e poco più.

MEXES 6,5: Gioca a tutto campo pur di creare qualche pericoloso alla difesa avversaria e recuperare qualche pallone nella metà campo avversaria. Se mantenesse sempre alta la concentrazione in fase difensiva sarebbe una garanzia per la difesa rossonera che comunque si è saputa migliorare nel corso delle partite grazie alla grande disponibilità dei due titolarissimi centrali rossoneri. Ritornando alla partita odierna, c’è da segnalare l’assist decisivo del francese in occasione del gol partita di Balotelli nato da un cross sul secondo palo di Nocerino per Mexes il quale appoggia di testa il pallone per Balotelli che da pochi passi finalizza in rete.

CONTANT 6: Sempre propositivo in avanti l’ex Chievo Verona che però non riesce quasi mai a creare pericolo con i suoi cross in area, eccetto in un paio di occasioni quando entra verso il centro del campo anziché proseguire e crossare dal fondo.

FLAMINI 6: Buona gara per il francese soprattutto nel primo tempo nel quale appare l’unico a poter creare pericolo alla retroguardia del Torino. Cala fisicamente nella ripresa dove si limita a stazionare nella zona centrale del campo inserendosi molto meno senza palla all’interno dell’area.
Dall’81’ ROBINHO 6: Entra in campo per dare un po’ di imprevedibilità all’azione d’attacco rossonero e lui si rende subito pericoloso all’83’ quando ruba palla a Balotelli dentro l’area e scarica un destro potente e preciso da posizione defilata che Gillet devia in angolo.

MUNTARI 6: Pericoloso già al minuto 8 del primo tempo con una botta violentissima di sinistra da oltre 30 metri che l’estremo difensore del “Toro” respinge sui piedi di Boa che non concretizza. Non è certo un compito facile sostituire l’infortunato Montolivo (stagione finita per lui), ma il Ghanese fa di tutto per non far rimpiangere il numero 18 rossonero che segue il match dalla tribuna. Un po’ lento e compassato col pallone tra i piedi, prova in ogni modo a dettare i tempi di gioco alla squadra, purtroppo con risultati non dei migliori. Qualche errore nei disimpegni e poco pressing in fase di recupero palla: forse vista l’assenza del regista Montolivo, cambiare modulo non sarebbe poi una cattiva idea, magari mettendo due giocatori davanti la difesa utilizzando il 4-2-3-1 modulo che mister Allegri ha già  proposto alla squadra in qualche match).

NOCERINO 6: Riconfermato titolare dopo la deludente prestazione della settimana scorsa contro il Catania, stavolta il centrocampista campano gioca sicuramente meglio, soprattutto nella ripresa dove dà il giusto equilibrio alla squadra tutta sbilanciata in avanti, recuperando un paio di palloni davvero fondamentali. L’impressione è quella che, viste le sue enormi capacità, potrebbe fare e dare molto di più alla squadra.

BOATENG 5,5: All’ottavo minuto ha subito l’occasione per segnare dopo un tiro da fuori di Muntari respinto da Gillet, il Ghanese trova una buona risposta coi piede del portiere granata. Dopo una fase di stallo, ritorna pericoloso al 24′ quando da pochi metri schiaccia troppo di testa mandando il pallone sul fondo dopo un illuminante assist di tacco di Mexes. Dopo di ché, poco e nulla per il numero 10 rossonero che si limita sempre ad uno sterile doppio passo da sinistra che lo porta verso il centro del campo, giocata che serve davvero a poco. Esce fischiatissimo dalla tribune del S.Siro non prima di essersi beccato il giallo che gli costerà la squalifica nel prossimo turno infrasettimanale.
Dal 76′ NIANG 6: Entra a un quarto d’ora dalla fine per dare maggiore freschezza all’attacco rossonero: si posiziona prima sulla sinistra poi sulla destra cercando di mettere qualche palla pericolosa al centro dell’area.

BALOTELLI 6,5: 9 Gol in 10 partite.. che meraviglia avere uno così in squadra. Decisivo ancora una volta l’ex Manchester City, in una partita che sembrava non voler mai pendere dalle parti del Milan. Fortuna che all’85’ ci ha pensato lui, dopo un grande assist di testa di Mexes, a mettere in rete quel pallone. Nonostante un primo tempo ed un inizio ripresa davvero scialbo e deludente il Milan e Balotelli ritrovano la retta via. Al 66′ comincia a svegliarsi Balotelli con una botta terrificante da fuori che Gillet para in due tempi; intorno al 70′ circa, finalmente si sveglia anche il Milan dopo alcuni cambi di ruolo e di giocatori.

EL SHAARAWY 5,5: Insufficiente la prestazione del faraone che nella gara odierna a tratti, sembra strano a dirlo, appariva svogliato. Nessuna occasione degna di nota per il 92 rossonero. A poco serve il cambio di fascia con Boateng. Esce dal campo applaudito dai tifosi e abbracciato da tutti i suoi compagni.


Dal 55′ PAZZINI 6: Un boato del pubblico accoglie il suo ingresso in campo. Si posiziona al centro dell’attacco e prova in tutti i modi ad allargare la strettissima e sempre attenta difesa granata. Stavolta ci pensa Balotelli a sbloccare il match ma il “pazzo” col passare dei minuti sembrava mettere sempre più in difficoltà i difensori avversari.

ALL. ALLEGRI 6: Formazione pressoché obbligata per Mister Max che certo non si aspettava un così brutto primo tempo (e non solo) da parte dei suoi ragazzi, sia in fase offensiva nella quale si soffriva troppo la mancanza di spazi, sia in quella difensiva in fase di non possesso perché non si riusciva quasi mai a recuperare palla nella metà campo avversaria. Un po’ tardivo nei cambi che comunque sono serviti ai rossoneri per portare a casa i 3 punti. Abbiati protagonista assoluto del match, Balotelli ritorno a vestire il ruolo di “risolutore”.

– T o r i n o – 

| GILLET voto: 6,5| 

| DARMIAN voto:6,5 | RODRIGUEZ voto:6 | DI CESARE voto: 6,5 (Dall’83’ D’AMBROSIO 6) | OGBONNA voto: 6+ | MASIELLO voto: 6 | 

| BASHA voto: 6 | BRIGHI voto: 6,5 (Dal 75′ SANTANA 6) | VIVES voto: 6,5 |

| BARRETO voto: 6 (Dall’83’ MEGGIORINI 6 )| CERCI voto: 6,5|

| ALL. VENTURA voto: 6,5 |  

Giacomo Giuffrida – www.Milanlive.it