Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Polverosi: dozzine di nomi per il post-Allegri, ma Galliani sa benissimo che nessuno e all’altezza del Conte Max…

Calciomercato Milan, Polverosi: dozzine di nomi per il post-Allegri, ma Galliani sa benissimo che nessuno e all’altezza del Conte Max…

CALCIOMERCATO MILAN – Il noto editorialista del Corriere dello Sport, Alberto Polverosi, ha scritto oggi un interessante editoriale analizzando la questione della panchina del Milan: “Della lista post-Allegri fanno parte milanisti come Seedorf, Gattuso, Van Bommel, Costacurta e Donadoni. L’unico che allena attualmente è Donadoni, che a un certo punto della stagione sembrava fra i top, poi il Parma si è fermato fin quasi a perdersi e le quotazioni del tecnico sono calate. Allena anche Gattuso, ma continuando a giocare in Svizzera, Costacurta fa da tempo il commentatore per Sky, Seedorf gioca in Brasile e Van Bommel sta chiudendo la sua carriera in campo in Olanda. Non c’è un nome, fra questi appena citati, che possa essere messo a confronto con Allegri, per esperienza, qualità già mostrate e vittorie. L’aspetto tecnico, in questo periodo di crisi mondiale, si lega a quello economico. La lista dei successori sarebbe più ampia e soprattutto più interessante se Berlusconi potesse garantire al tecnico del Milan un ingaggio elevato. In questo caso, non ci sarebbero problemi: via Max, dentro Guardiola, Hiddink, magari di nuovo Ancelotti. Ma non è così. E non sono nemmeno avvicinabili i nomi di Prandelli, che allenerà la Nazionale fino a luglio 2014, né di Spalletti che ha garantito lo Zenit sulla sua permanenza a San Pietroburgo. Ecco perché per Galliani la partenza di Allegri diventerebbe un problema. Non ha il nome pronto, non ha il tecnico in grado di riportare il Milan giovane (il primo acquisto è quello di Saponara) a livelli più alti. Allegri può arrivare al terzo posto e consegnare al club un pacchetto da una trentina di milioni di euro. Se va davvero così, il colloquio sarà cordiale in ogni caso. Altrimenti, atmosfera pesante”.

La redazione di Milanlive.it