CALCIOMERCATO MILAN ALLEGRI PIERINO PRATI / Si pensa a Siena, nodo cruciale dell’attuale stagione, laddove se i rossoneri vinceranno raggiungeranno aritmeticamente il terzo posto, indi la possibilità di partecipare alla prossima Champions League. Ma il campionato di Serie A non è l’unico pensiero che impazza a Milanello: il calciomercato estivo si avvicina, ed i nomi che circolano negli studi di via Turati sono molteplici. Per analizzare la situazione interna al club, i colleghi di TMW hanno intervistato in esclusiva l’ex attaccante Pierino Prati.

E’ di ieri la notizia di un litigio tra Robinho e Allegri, col tecnico che ha invitato il brasiliano a lasciare il campo: è la parola fine per la sua avventura in rossonero? “No, sono cose che possono capitare durante gli allenamenti durante un momento di tensione come questo, poi arriva il chiarimento e la pace. Ora c’è un po’ di nervosismo, si sta aspettando l’occasione per completare un inseguimento di questo posto in Champions. Robinho poi non ha avuto un’annata strepitosa, non è facile per lui, ma una volta finito l’allenamento penso si siano chiariti“.

Allegri rimarrà sulla panchina del Milan? “Questo spetta alla società: società, allenatore e tifosi aspettano solo il 3° posto che ti dà il premio della Champions. Il programma futuro del Milan sarà impostato sui giovani e questo credo sia chiaro, penso possa continuare con Allegri come no, dipende dalla società“.

Lei al Milan si occupa di giovani, dove pensa possano arrivare i due gioielli del settore giovanile rossonero Ganz e Mastour?  “Sta a loro continuare a dimostrare la loro bravura, come stanno facendo, sono già ragazzi che stanno vicino alla Prima Squadra, ma non solo loro. Tre-quattro ragazzi della Primavera saranno aggregati alla Prima Squadra l’anno prossimo, poi l’allenatore deciderà se concedere loro spazio o meno“.

Fabio Alberti – www.milanlive.it