Final Eight Allievi Nazionali, Milan in semifinale. Inzaghi felice: “Ora sogniamo”

FINAL EIGHT MILAN – Gli Allievi Nazionali di Mister Inzaghi approdano alle semifinali scudetto del campionato di categoria. La partita con il Genoa si è chiusa sul risultato finale di 0-0. Nel primo tempo rossoneri intraprendenti e vicini al vantaggio in due occasioni con Luca Vido.

Nella ripresa i ritmi restano alti con il Genoa di mister Liverani che non molla ma la difesa rossonera regge bene agli attacchi rossoblù. Dopo una girandola di cambi e 5 minuti di recupero, il match finiva e il Milan stacca il biglietto per le semifinali.

Saranno Milan-Empoli e Juventus-Parma le due semifinali del campionato nazionale Allievi in corso di svolgimento a Chianciano Terme. I rossoneri giocheranno lunedì alle 18.00.

Mister Filippo Inzaghi commenta così, in esclusiva a Milan Channel, l’approdo dei suoi Allievi Nazionali alle semifinali scudetto:

Siamo nelle quattro squadre più forti d’Italia e adesso sogniamo. Ho visto le streghe della partita con la Juve ma il derby rimane la partita della vita di questi ragazzi. Con la Juve abbiamo perso con l’unico tiro in porta. Siamo arrivati qui con grande voglia e ci siamo preparati bene e battendo l’Inter, che non ha mai perso in campionato, ti fa capire la grande impresa che abbiamo fatto. L’Empoli è una bella squadra ma adesso ci divertiamo e quello che viene è di più. Siamo stati il miglior attacco del campionato ma dobbiamo diventare più cinici. I gol li sbagliavo anche io a 40. Oggi Vido ha avuto 3 occasioni e se un ’97 si crea quello che si è creato lui, vuol dire che ha qualche qualità importante. L’immagine più bella del derby è stata l’esultanza di chi non era in campo. Quando si vince si è tutti importanti però devo dire che qui si è creata una bella atmosfera e adesso non abbiamo più nulla da perdere. Ho scritto ad Ambrosini che è un grande uomo, si è chiusa una parentesi bellissima ma se ne aprirà un’altra. Quando uno ha passione e voglia, potrà fare quello che vuole ma io spero che possa rimanere al Milan perché abbiamo bisogno di queste figure”.

Fonte: acmilan.com