Milan » editoriali » Cassano: “Sopra il cielo c’è l’Inter”. Dopo un anno viene scaricato. Il Milan ci ha visto bene

Cassano: “Sopra il cielo c’è l’Inter”. Dopo un anno viene scaricato. Il Milan ci ha visto bene

CASSANO INTER MILAN – Era un Antonio Cassano felice quello che il 25 agosto 2012 si presentò nella sua sua prima conferenza stampa da giocatore dell’Inter dopo che era andato in porto lo scambio con il Milan che coinvolse anche Giampaolo Pazzini.
L’attaccante barese, che nella sua presentazione in rossonero aveva affermato: “Sopra il Milan c’è solo il cielo“, esclamava sorridente “Sopra il cielo c’è l’Inter“. Tanto miele e parole strappalacrime per il suo passaggio in nerazzurro, anche molto rancore verso Adriano Galliani e Massimiliano Allegri. Il primo colpevole di avergli fatto promesse e non averle mantenute; il secondo di non avergli dato la giusta considerazione.

Ad oggi dobbiamo dire che il Milan da quella operazione ci ha guadagnato, visto che Pazzini è stato decisivo per il 3° posto in campionato mentre Cassano è naufragato assieme ai compagni in una stagione davvero pessima. L’Inter ha battuto tutti i record negativi della sua storia ed è rimasta fuori dall’Europa.
Inoltre secondo ultime indiscrezioni sembra che Cassano sia stato ormai scaricato dalla dirigenza nerazzurra, da lui tanto elogiata, che lo ha inserito nella trattativa con il Parma per arrivare a Belfodil. Senza scordare gli intensi contatti  dell’Inter con il Genoa.
Sono arrivate anche le parole di Massimo Moratti che non ha escluso l’addio del barese. Intanto il Milan ringrazia.

Matteo Bellan – www.milanlive.it