MILAN GALLIANI – Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, è intervenuto ai microfoni dei giornalisti presenti alla alla discoteca Byblos di Milano per la presentazione della maglia ufficiale rossonera per la stagione 2013-2014: “Con queste bellissime maglie raggiungeremo gli obiettivi prefissati. Non possiamo fallire i playoff di Champions, mancano ancora dei giorni e bisogna lavorare duramente”.

Su Honda: “E’ legittimato a trattare con qualunque altra società avendo il contratto in scadenza con la Cska Mosca il 31 dicembre e quindi speriamo che a gennaio Honda possa venire da noi.

Su Robinho: “Sono contento che Robi sia rimasto, le strade per il Santos sono sbarrate. Ho parlato con la dirigenza brasiliana, tutto è a posto. Robi è contento di rimanere. Volevo sottolineare che non ha mai chiesto di essere ceduto, ha chiesto di tornare a casa, ovvero nella città di Santos. Non è stato raggiunto un accordo economico con il club brasiliano e Robinho è ben felice di restare con noi. Non ci sono margini per riaprire la trattativa, siamo rimasti in buonissimi rapporti e questo non precluderà altre cose con il Santos, ma la trattativa per Robinho è definitivamente tramontata, resta con noi. Il rinnovo? Con calma faremo tutto”.

Su Ljajic: “A questo punto è chiusa anche quella ipotesi, non è più un nostro obiettivo. Considero i trequartisti attaccanti: abbiamo sette giocatori, siamo qualitativamente e numericamente al completo“.

Su possibili arrivi in difesa: “E’ già arrivato e si chiama Vergara, siamo assolutamente coperti, è uscito Yepes ed è entrato Vergara. Siamo numericamente a posto, abbiamo nove difensori, manderemo probabilmente in prestito Dìdac, se non esce nessuno non entrerà nessuno“.

Sulla maglia numero 9: “Per il momento non verrà assegnata, è la maglia che hanno avuto Van Basten, Weah, Inzaghi. Quindi aspettiamo“.