Mexes: “Milan migliorato dopo Verona, non temiamo nessuno. Io e Zapata abbiamo un punto debole”

MILAN MEXES – Philippe Mexes è intervenuto a Milan Channel per fare il punto della situazione su questo inizio di stagione della squadra rossonera: “Non poteva esserci inizio peggiore in campionato perché abbiamo sbagliato la partita contro il Verona, non ci aspettavamo un avversario che ci creasse tutte queste difficoltà e poi il nostro atteggiamento è stato sbagliato, poi però ci siamo rialzati qualificandoci per il girone di Champions League e vincendo in casa contro il Cagliari. Era molto importante rialzarsi subito. Adesso è arrivato Kakà e siamo a posto. L’importante ė vincere le partite, poi se faccio gol va bene ma l’unica cosa che conta ė fare più punti possibile. Per che quest’anno abbiamo voglia di fare delle belle cose non come l’anno scorso quando alla fine ci mancavano proprio i punti che abbiamo lasciato nel corso delle prime partite a inizio stagione“.

Ha poi aggiunto: “C’ė un po’ di concorrenza tra i difensori, ma ė una concorrenza sana. Stiamo aspettando che Bonera torni dall’infortunio. Noi diamo il massimo per aiutare la squadra. Io e Cristian Zapata siamo una bella coppia, sappiamo che dobbiamo stare concentrati perché questo è il nostro punto ” un po’ debole” perché se siamo concentrati al 100% possiamo fare bene. Penso che abbiamo tutte le qualità per dimostrare che siamo competitivi e poi Kakà ė un grande giocatore e ci porterà sicurezza davanti e aiuterà sia Mario che Matri e tutti gli attaccanti. Dobbiamo solo lavorare, poi faremo il punto della situazione per fare le giuste valutazioni”.

Infine ha concluso dicendo: “Noi guardiamo solo noi stessi, sappiamo che con il Torino sarà una partita molto difficile molto tosta e non ė mai semplice giocarci contro, ma dipende solo da noi.Se stiamo bene fisicamente e siamo concentrati non abbiamo paura di nessuno e dobbiamo stare attenti solo a noi stessi”.