Milan, l’analisi di Biasin sugli infortuni rossoneri: Ecco le cause

MILAN BIASIN – In un editoriale per tmw, ecco l’analisi di Fabrizio Biasin riguardo la situazione attuale in casa Milan: “Causa numero uno della serie di incidenti, strappi, fratture, rotture varie occorse ai diavoli: sfiga atavica. Causa numero due: errori di qualche genere in sede di preparazione atletica (sarà mica che gli scatti sulla collinetta di Milanello visti e rivisti durante la sosta, in fondo non facciano troppo bene?). Di sicuro c’è che a tre giornate dal via del campionato per Allegri sono guai seri. La rosa è ridotta ai minimi termini e – personalissimo giudizio di chi scrive – è stata mal assemblata a prescindere dagli infortuni. Per dire: se ho le scarpe quasi bucate e un vestito molto bello, io compro un paio di scarpe nuove, non un altro abito. In casa rossonera hanno deciso di puntare sulla collezione di abiti da gran sera ma ora si trovano con i piedi al freddo. Attorno a Kakà si è fatto un gran parlare (complimenti vivissimi per la scelta di sospendersi lo stipendio), ma solo mio nonno poteva credere al brasiliano che torna a casa e risolve tutti i problemi. Se Emanuelson gioca in continuazione dopo essere stato scartato, se trova spazio il mai utilizzato Zaccardo, se domani in panchina ci saranno svariati ragazzini significa che sì, la iella si è messa di mezzo, ma anche che non si è deciso di allestire una rosa con sostituti all’altezza. Il problema è serio, ma Allegri ha dimostrato di saper superare momenti anche peggiori“.

La redazione di milanlive.it