Milan » editoriali » 5^ Giornata Serie A, Bologna-Milan 3-3: voti e pagelle del match

5^ Giornata Serie A, Bologna-Milan 3-3: voti e pagelle del match

Bologna FC v AC Milan - Serie AGIRONE D’ANDATA | 5^ GIORNATA

Risultato finale: Bologna-Milan 3-3

Bologna (4-3-2-1): Curci; Garics, Antonsson, Mantovani, Morleo; Laxalt, Pazienza, Perez; Diamanti, Christodoulopoulos; Cristaldo. All: Pioli
A disposizione: Agliardi, Stojanovic, Sorensen, Della Rocca, Cech, Crespo, Gimenez,  Radakovic, Krhin, Acquafresca, Moscardelli.
Squalificati: Natali, Konè
Indisponibili: Cherubini, Bianchi.

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Constant; Poli, De Jong, Nocerino; Birsa, Matri, Robinho. All.: Allegri.
A disposizione: Amelia, Coppola, Emanuelson, Iotti, Zaccardo, Piccinocchi, Cristante, Muntari,Niang.
Squalificati: Balotelli.
Indisponibili: Bonera, Pazzini, Gabriel, De Sciglio, Silvestre, El Shaarawy, Montolivo, Kakà.

Marcatori: 12′ Poli; 32′, 52′ Laxalt; 60′ Cristaldo; 88′ Robinho; 90+1 Abate.
Ammoniti: De Jong, Pazienza, Lazaros, Mantovani, Niang.
Espulsi: /

Tagliavento (Arbitro) voto: 5
Posado (Guardalinee) voto: 7
Marrazzo (Guardalinee) voto: 7
Mazzoleni (Giudice di porta) voto: 6
Russo (Giudice di porta) voto: 4

UOMO PARTITA MILANLIVE: ALESSANDRO DIAMANTI !!

 B o l o g n a – 

181807071

| Curci voto: 7 | 

| Garics voto: 6+ | Antonsson voto: 6 | Mantovani voto: 6 | Morleo voto: 6 | 

| Laxalt voto: 7 | Pazienza voto: 6 | Perez voto: 6 |

| Diamanti voto: 7.5 | Christodoulopoulos voto: 6+ | 

|Cristaldo voto: 7 | 

| All. Pioli voto: 7 | 

 M i l a n –

Abbiati 6: Un paio di parati “normali”… nulla può e nulla fa sui 3 gol subiti.

Abate 6-: Errori e orrori di Ignazio Abate in fase difensiva, colpevole sul primo e sul secondo gol dei padroni di casa; si fa scappare alle spalle Laxalt sul primo gol e perde la posizione sempre su quest’ultimo in occasione del secondo gol. In fase d’attacco è stato uno dei migliori dei suoi, trova incredibilmente il suo primo gol con la maglia del Milan, alla quinta stagione… era ora! Al 91esimo chiude col destro e mette in rete dopo l’ennesima super parata di Curci su Robinho.

Zapata 5: Nonostante la debolezza (sulla carta) dell’avversario, (Cristaldo) il colombiano va sempre in difficoltà. Non va per niente bene così. C’è tanto da fare, da migliorare e da lavorare.

Mexes 5.5: Sempre sofferenti dietro, ormai è una costante, c’è poco da fare! Si fa anticipare da Cristaldo in occasione del 3° gol del Bologna. Mezzo punto in più gli va dato perché è sempre l’ultimo a mollare.

Constant 5.5: Mediocre prestazione in fase difensiva, un po’ più incisivo in fase offensiva rispetto ad Emanuelson, ma ancora è sufficiente la sua prestazione nel complesso.

Poli 6.5: Il migliore dei suoi quando c’è da correre, inserirsi e segnare. Oggi si inventa pure fantasista in alcuni fasi del match. Al 12° trova un gran gol dopo un bellissimo inserimento: servito coi tempi giusti da Robinho, l’ex nerazzurro controlla il pallone e con un diagonale chirurgico trafigge l’incolpevole Curci. Nella ripresa cala un po’ e diminuiscono gli inserimenti offensivi. Peccato per le disattenzioni difensive che sono constate ancora una volta troppo care a questo Milan.
Dal 90′ Emanuelson 6: pochi minuti per lui che ha giusto il tempo di mettere in mezzo un gran cross col sinistro per la testa di Robinho, azione che poi porterà al gol del pareggio di Abate.

De Jong 6: Ammonito al secondo intervento di gioco a causa di un abbaglio (non l’unico) di Tagliavento, gioca un ottimo primo tempo su Diamanti che spesso viene fermato, peccato per Nigel che il capitano del Bologna sia troppo intelligente tatticamente, infatti quest’ultimo cambia zona e ad un certo punto l’incontrista rossonero non lo prende più.

Nocerino 6: Buona partita, finalmente, per Nocerino, soprattutto nel primo tempo. Il centrocampista campano gioca molto più dentro il campo rispetto a Muntari e questo lo mettendolo più nel vivo del gioco. Corre molto meno a vuoto rispetto le ultime uscite e sbaglia pochissimi passaggi. Da riconfermare.
Dal 75′ Muntari 6.

Birsa 4.5: Dorme per tutto il tempo che rimane in campo. Pessima la sua prestazione: non accorcia quasi mai ad aiutare i compagni, mai pericoloso in avanti. Quando è in possesso palla è troppo lento e macchinoso, è tutto meno che un trequartista!
Dal 63′ Niang 5.5: Buono l’impatto iniziale del 78 rossonero che dopo un ammonizione ingenua per fallo su Diamanti, ha nei piedi 2 occasioni per far gol, la prima su cross di Abate ma la palla finisce fuori non di molto, la seconda la inventa lui su calcio di punizione dal limite che Curci respinge.

Matri 5.5: La voglia c’è, ma la fortuna oggi non era dalla sua parte. Nel primo tempo ha due occasioni incredibili per fare gol, la prima al 15′ con un colpo di testa fuori di poco, la seconda al 25′, la più netta tra tutte, servito di testa da Birsa, a 1 metro circa dalla porta, da posizione centrale spara alto, sarebbe stato il 2 a 0.  Nella ripresa un altro paio di occasioni pericolose dove mitra Matri non riesce a mettere lo zampino vincente. Da apprezzare l’impegno ma dalla prossima giornata urge necessariamente il gol.

Robinho 6.5: Il migliore dei suoi assieme a Poli, gioca un gran primo tempo nel quale svaria da a sinistra dell’attacco rossonero. Serve l’assist a Poli in occasione del primo gol del match. Al 31′ viene letteralmente placcato da un giocatore del Bologna dopo un grande schema su calcio piazzato, ma il signor Russo (Giudice di porta) fa finta di non vedere un rigore che anche Abbiati, a 90 metri di distanza, avrebbe visto. Ovviamente la colpa va divisa con Tagliavento. Agghiacciante! Come se non bastasse, un minuto dopo il rigore lampante non concesso, una dormita colossale di Abate regala il pareggio al Bologna. Oltre il danno la beffa.
La partita di Robinho fortunatamente per il Milan continua, è sempre lui ad iniziare le azioni del Milan dalla metà campo in su e all’88esimo, dopo una serie di rimpalli, trova il gol del 3 a 2 che rimette in gioco il Milan.

All. Allegri:

 

Giacomo Giuffrida – www.Milanlive.it