Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, l’agente di Cannavaro è categorico: assurdo parlare di mercato ora

Calciomercato Milan, l’agente di Cannavaro è categorico: assurdo parlare di mercato ora

FBL-CHN-NAPOLI-JUVENTUS
CALCIOMERCATO MILAN CANNAVARO NAPOLI- Intervistato da Tuttonapoli, Enrico Fedele, agente del capitano del Napoli Fabio Cannavaro ha parlato delle voci che vogliono il suo assistito vicino al Milan: “E’ assurdo parlare di calciomercato in questo periodo, capisco che i giornalisti siano alla ricerca di notizie ma posso assolutamente smentire queste voci. Si tratta di ipotesi fantasiose, senza alcun fondamento. Oltretutto è stato chiamato in causa anche Fabio Cannavaro che in questo momento si trova a Dubai e non ha assolutamente consigliato al fratello un approdo a Milano, si tratta di invenzioni”.

Che momento vive il capitano del Napoli? La difesa è sotto l’occhio del ciclone dopo le ultime prestazioni, potrebbe rilanciarsi la sua candidatura ad un posto da titolare?

“E’ ovvio che dopo aver totalizzato più di 200 presenze in maglia azzurra giocare una partita su tre condizioni il tuo rendimento, ma posso assicurare che Paolo sa di essere in una squadra che punta a grandi traguardi e rispetta le scelte di Benitez. D’altronde non esiste allenatore al mondo che selezioni chi schierare in campo in base a simpatie o amicizie. Dispiace, ovviamente, che certi errori vengano sottolineati ed esaltati solo con i calciatori napoletani, ma questo è un problema storico della nostra piazza e non riguarda solo Paolo”.

Paolo Cannavaro ha recentemente chiuso i suoi account su Twitter ed Instagram, grazie ai quali spesso interagiva simpaticamente con i tifosi. Saprebbe descrivere le ragioni di questa scelta?

“Sinceramente non conoscevo che utilizzo ne facesse, però posso dire che anche io sono su Twitter e sovente mi arrivano degli insulti assurdi, che riesco a farmi scivolare addosso. Ipotizzo che Paolo, visto che ad oggi vive un momento in cui ha bisogno di grande concentrazione, abbia deciso di non farsi influenzare da certi commenti affrettati per poter trovare maggiore serenità e rendere al massimo in campo”.