Milan » Milan News » Galliani: "Mi piace il Milan con le punte esterne che si sacrificano. Raiola? E' un furbacchione"

Galliani: "Mi piace il Milan con le punte esterne che si sacrificano. Raiola? E' un furbacchione"

AC Milan's football club CEO Adriano Gal

MILAN GALLIANI – Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare il pareggio dei rossoneri contro il Barcellona: “Con le grandi squadre le cose più belle le abbiamo fatte con un centravanti, Boateng ed El Shaarawy esterni. L'allenatore ha centrato la formazione, i movimenti erano quelli giusti. Una punta centrale e due punte esterne. A me piace questo Milan qui, con due punte esterne che si sacrificano. Nel calcio attuale non si possono lasciare più giocatori dietro la linea della palla. Con le grandi squadre bisogna giocare così, mi pare che abbiamo sofferto meno degli anni scorsi. Forse col Barcellona tutti hanno un grado di attenzione superiore. L'occasione Robinho? Mi dirà che ha fatto una finta perché pensava che c'era qualcuno dietro. Il gol subito? Abbiamo preso un gol su un disimpegno di Zapata, uguale ad un gol subito con la Juve. Accade spesso che prendiamo gol sui disimpegni dei centrali, l'ho notato anch'io. Le parole di Raiola? Raiola è un furbacchione, è un grande procuratore. Non è ancora previsto che si possano rubare i giocatori sotto contratto“.

zp8497586rq