Milan » Milan News » Galliani: “Balotelli resterà con noi a lungo, è la nostra stella! Nessuno ha visto la furbata di Parolo”

Galliani: “Balotelli resterà con noi a lungo, è la nostra stella! Nessuno ha visto la furbata di Parolo”

galliani

GALLIANI MILAN – L’ad del Milan, Galliani, nella conferenza di presentazione del nuovo sponsor Huawei, ha toccato svariati temi. Ecco le sue dichiarazioni principali: “Negli ultimi cinque anni, il Milan è stata l’unica squadra italiana sempre presente in Champions League. E dico tutto questo con enorme orgoglio. La Champions League è un vero e proprio campionato mondiale, fattura di più della Coppa del Mondo. Tutti infatti vedono la grande prova del Milan contro il Barcellona, ma pochi vedono Parolo che porta avanti il pallone di 8 metri nella punizione decisiva di Parma. Su quanto è accaduto a Parma, precisamente sugli 8 metri guadagnati, ho contestato la cosa anche a Montolivo. Ieri gliel’ho detto che è il Capitano e che doveva far rispettare il punto di battuta della punizione. La colpa principale è dell’arbitro, ma c’è un concorso di colpa. Il Capitano ha onori e oneri e deve controllare questi fatti durante il match. Balotelli Chelsea? Mario resterà ancora molto a lungo con noi, è la nostra stella. Non si muove. Cessione del club? Non ci sono contatti con gli sceicchi per la cessione. Allegri andrà avanti e a fine stagione faremo il bilancio di quanto accaduto, come sempre. Siamo ancora in corsa in tre competizioni e tutte queste danno l’accesso all’Europa. Ieri poi, ho parlato anche con Valter Birsa e lui per primo mi ha detto che si è mandato al diavolo da solo. Birsa ha un sinistro fantastico e al sabato durante la rifinitura a Milanello fa sempre gol su punizione. A Parma quando ho visto le due punizioni alte ho imprecato contro la palla, non ce l’avevo certamente con Birsa. Non sono stanco. Durante i match parlo, urlo e grido. Come mi vedete sono. Comunque Birsa era già stato avvisato da Christian Abbiati che qualche volte può capitare che reagisca così. Comunque non ci sono problemi”.

La redazione di Milanlive.it