Milan » editoriali » 11^ Giornata Serie A, Milan-Fiorentina 0-2: voti e pagelle del match

11^ Giornata Serie A, Milan-Fiorentina 0-2: voti e pagelle del match

AC Milan v ACF Fiorentina - Serie A

SERIE A | TABELLINO, VOTI E PAGELLE DEL MATCH

Risultato finale: Milan-Fiorentina 0-2

Milan (4-3-3): Gabriel; Abate, Zaccardo, Zapata, Constant; Montolivo, De Jong, Muntari; Birsa, Balotelli, Kakà. All.: Allegri
A disposizione: Amelia, Abbiati, Cristante, Poli, Emanuelson, Saponara, Vergara, Matri, Robinho, Niang.
Squalificati: Mexes (1)
Indisponibili: Bonera, Pazzini, El Shaarawy, Silvestre, Nocerino, De Sciglio

Fiorentina (4-3-3): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual; Aquilani, Ambrosini, Borja Valero;  Matos, Rossi, Vargas. All.: Montella
A disposizione: Munua, Lupatelli, Roncaglia, Commper, Alonso, Rebic, Vecino, Olivera, Wolski, Iakovenko, Joaquin.
Squalificati: Cuadrado (1)
Indisponibili: Gomez, Hegazi, Ilicic, Mati Fernandez, Pizarro, Bakic.

Marcatori 27′ Vargas; 73′ Borja Valero.
Ammoniti: Matos, Aquilani, Balotelli.
Espulsi: /

Mazzoleni (Arbitro) voto: 6,5
Bianchi (Guardalinee9 voto: 7
Padovan (Guardalinee) voto: 7
Rizzoli (Giudice di porta) voto: 7
Ciampi (giudice di porta) voto: 7

UOMO PARTITA MILANLIVE: Borja Valero !!

VOTI E PAGELLE DEL MATCH FIRMATE DALLA REDAZIONE DI MILANLIVE.IT

– M i l a n –

Gabriel 5: Nulla può sul primo gol subito su punizione dopo una decisiva deviazione di Muntari. Incerto nel deviare un cross apparentemente innocuo di joaquin dal quale nasce il raddoppio di B. Valero.

186644362

Abate 5: Colpevolmente assente per quasi tutto il match in fase offensiva. Si preoccupa troppo di Pasqual e Vargas e questo ne condiziona palesemente il suo rendimento.

Zaccardo 5: Nonostante la pochezza offensiva degli avversari, si fa sempre sorprendere e anticipare da Matos che, con tutto il rispetto, era all’esordio in Serie A dal primo minuto.

Zapata 5: Stesso discorso fatto per Zaccardo, anche per lui. Sempre indeciso sul da farsi, non dà il minimo di sicurezza che ci si aspetta da un difensore di una squadra di Serie A.

186643972

Constant 5: Si intestardisce troppo nei duelli in velocità partendo da fermo e inevitabilmente si fa rubare il pallone. Nonostante le migliori azioni nascono dalle sue parti, non riesce mai ad essere decisivo nell’azione.

Montolivo 5,5: Fa quel che può in un centrocampo che fa girare troppo lentamente la palla ed è troppo insicuro quando la riceve. Complice anche il poco movimenti degli attaccanti, il capitano rossonero ha poche alternative quando riceve palla ed è quasi sempre costretto a tornare indietro o a provare l’iniziativa personale.

De Jong 5: Partita di basso rendimento per l’olandese che recupera pochi palloni rispetto al solito, aumentando il numero dei falli fatti.

Muntari 4,5: L’unico a riporre ancora fiducia in lui è mister Allegri che lo schiera quasi sempre in campo ignorando Poli e il giovanissimo Cristante che senza dubbio potrebbero dare molto di più alla causa rossonera e combinare meno danni del Ghanese. Al 27′ regalo una punizione gratuita agli avversari da posizione interessante e dalla quale nasce il gol: pallone che finisce in rete grazie ad una netta e decisiva deviazione indovinate di chi? Proprio del Ghanese che si sposta quel mezzo metro che basta per toccare il pallone che altrimenti sarebbe finito nelle mani di Gabriel. Come se questo non bastasse, prova un paio di tiri improbabili da distanza siderale.
Dal 69′ Saponara 6: Positivo il suo ingresso in campo. Avrebbe l’occasione di riaprire il match subito dopo il raddoppio viola ma spreca da pochi passi sparando alto.

Birsa 5: Incolore la prestazione dello sloveno che dopo le buone prestazione di 2 settimane fa sta calando spaventosamente.
Dal 57′ Niang 5,5.

Kakà 6: Fa il possibile per dare maggiore imprevedibilità e velocità alla manovra della sua squadra ma con scarsi risultati. Il migliore dei suoi per impegno e Chilometri corsi.

Balotelli 5: Primo tempo anonimo così come il secondo per l’attaccante rossonero che non si rende mai pericoloso sotto porta nè si rende utile per i compagni.

AC Milan v ACF Fiorentina - Serie A

All. Allegri 4: Una squadra lenta, prevedibile, senza idee e priva di motivazioni. Una gestione pessima fin qui dei suoi uomini. La sua squadra non dà mai l’impressione di essere pericolosa, a centrocampo non c’è mai nessuno che salta l’uomo o che tenta il passaggio filtrante. Muntari sempre titolare è un colpo al cuore ogni volta che un tifoso rossonero guarda la formazione ufficiale. I tifosi e non solo non ne possono più di questo andamento disastroso in campionato. Oggi è mancata pure quella reazione che spesso raddrizza le partite in corso d’opera. Al 70esimo una squadra come il Milan non può arrendersi. Non può!

– F i o r e n t i n a –

186642289

| Neto voto: 6 | 

| Tomovic voto: 6 | Rodriguez voto: 6,5 | Savic voto: 6+ | Pasqual voto: 6 | 

| Aquilani voto: 6 | Ambrosini voto6 (Dal 34′ Vecino 6+ ) | Borja Valero voto: 7 | 

| Matos voto: 6,5 (Dal 90′ Olivera s.v.)| Rossi voto: 6 (Dal 68′ Joaquin 6)| Vargas voto: 6 | 

| All. Montella voto: 7 | 

Giacomo Giuffrida – www.Milanlive.it