Milan » Milan News » Ambrosini: “Non voglio parlare di Milan, l’addio al momento giusto, Pirlo Pallone d’Oro tutta la vita”

Ambrosini: “Non voglio parlare di Milan, l’addio al momento giusto, Pirlo Pallone d’Oro tutta la vita”

FBL-ITA-SERIEA-MILAN-FIORENTINA

AMBROSINI TUTTOSPORT – L’ex capitano del Milan, Ambrosini, ha rilasciato una piacevole intervista a Tuttosport. Di seguito le sue principali dichiarazioni.

Massimo Ambrosini, che cosa sta succedendo al Milan?
«Preferisco non parlare del Milan. Li guarderò sempre con un occhio particolare. Parlare adesso potrebbe solo essere equivocato».

Che effetto le fa vedere Totti ancora con la maglia giallorossa? Lei, avrebbe potuto essere la bandiera del Milan.
«Io ho sempre avuto paura dei cambiamenti, ma era il momento giusto per farlo. Quanto a Totti è un esempio».

Quanto le piace l’Italia?
«Tanto, questa Nazionale mi diverte. Prandelli ha messo insieme un gruppo dalla faccia pulita».

Ha anche messo insieme gli opposti, Balotelli e Rossi.
«Peppe è un pezzo di pane, ma non crediate al fatto che Balotelli sia un bad boy. E’ solo prigioniero del personaggio».

Cristiano Ronaldo ce la farà a vincere il pallone d’Oro?
«Secondo me non lo vincerà Messi».

Lei a chi lo darebbe?
«Tutta la vita a Pirlo».

Sei mesi fa il suo arrivo, tra un paio di mesi il rinnovo. Che cos’è la Fiorentina?
«E’ una società ben organizzata. Ha le prospettive di un club competitivo, anche se dobbiamo crescere tanto. Se ripenso ai punti lasciati per strada, ancora impazzisco».

Dopo aver vinto tutto, ha ancora sogni nel cassetto?
«Nessuno deve smettere di sognare. Io ho obiettivi da raggiungere. Uno di questi è giocare il più a lungo possibile. E bene».

La redazione di Milanlive.it