FBL-EUR-C1-BARCELONA-MILAN

CALCIOMERCATO MILAN – “Sono cresciuto seguendo certi princìpi. Allegri è un amico, ma io dopo l’intervista con a fianco Inzaghi mi sarei dimesso. Il calcio è cambiato in fretta, prima era un simbolo Maldini, poi Cassano e adesso Balotelli”. Così l’ex allenatore del Brescia, Giampaolo, parlando a La Repubblica.

La redazione di Milanlive.it