Milan » Milan News » Milan, Galli su Galliani: “Se davvero lasciasse il club sarebbe una perdita per la società”

Milan, Galli su Galliani: “Se davvero lasciasse il club sarebbe una perdita per la società”

galliani
MILAN GALLIANI GALLI – Intervistato da TMW ecco le parole di Giovanni Galli riguardo l’ipotetico addio di Galliani al Milan: “Detto che per capire a pieno il senso delle dichiarazioni di Galliani occorre sapere il contesto in cui sono state fatte se decidesse davvero di lasciare il Milan mi dispiacerebbe molto perché è stato un grande dirigente e sarebbe una perdita importante per la società. In senso generale, però, quello che ha detto Galliani è un qualcosa che vale per ogni società. Dalla Juve, all’Inter e quindi anche per il Milan. Forse è esagerato restringerla ad un fatto puramente personale- Convivenza con Barbara Berlusconi? Sinceramente non vedo perché le posizioni di Barbara Berlusconi e Adriano Galliani non possano essere compatibili. Con il suo intervento la figlia del presidente ha voluto chiarire che la società ha bisogno di una nuova strategia che le permetta di tornare competitiva ad alti livelli in una situazione economica generale che non vedo più il calcio italiano e i club del nostro paese in una posizione privilegiata. Adesso i nostri club sono al quinto posto in Europa per possibilità economica, non possono più permettersi di acquistare giocatori da 50 milioni di euro. Bisogna, dunque, cercare di scovare calciatori che possono diventare campioni. Barbara Berlusconi ha dettato una nuova linea societaria, com’è giusto che faccia il proprietario di ogni azienda. Alla dirigenza del Milan tocca attuarla e per questo non vedo perché Galliani non possa mettere la sua grandissima esperienza al servizio di queste idee“.

La redazione di milanlive.it