Milan » Milan News » Allegri: “La società penserà al bene del Milan, El Sha? Non solo in gita, Balo anche seconda punta, Poli terzino”

Allegri: “La società penserà al bene del Milan, El Sha? Non solo in gita, Balo anche seconda punta, Poli terzino”

allegri

CONFERENZA STAMPA ALLEGRI – Eccovi le principali dichiarazioni di Allegri nella conferenza stampa pre-Catania-Milan.

SULLE FORMAZIONI“Domani avremo una linea difensiva con Poli-Silvestre-Bonera-Emanuelson con Poli adattato a terzino. Fortunatamente abbiamo recuperato El Shaarawy. E’ in gruppo, deve ritrovare la forma ma ha grande animo e voglia. Domani dobbiamo comunque fare una partita tosta. Balo seconda punta? Balo ci ha giocato dietro con Birsa e davanti Matri. Può fare la prima e la seconda punta. Importante che affronti le partite come in Scozia. A livello tecnico ha qualità straordinarie ma si è messo al servizio della squadra. El Shaa non lo porto in gita a Catania. Deve ritrovare la condizione ma se ci sarà bisogno lo metterò in campo. Ha grande voglia di tornare e mi aspetto molto da lui”.

SULLE VICENDE SOCIETARIE“In questo momento così come in tutti, l’allenatore è il responsabile tecnico, deve gestire lo spogliatoio. Galliani la prima cosa che mi disse è stata “Lei è il responsabile di Milanello”. E così lavoro. L’importante è dare dei valori alla squadra, stare vicino ai ragazzi e dare il mio apporto tecnico. Vista la delicatezza della situazione societaria, preferirei non parlarne. Una vittoria domani magari porterebbe maggior serenità. Tutti lavoriamo affinché il Milan vada bene. Non penso al mio futuro in relazione alle vicende in Società. Rimpianto di non essere andato a Roma? Nella vita ho fatto tante scelte e non ho mai avuto rimpianti”.

SU MALDINI “Paolo lo conosco da quando sono arrivato al Milan, ma parlare ora di queste situazioni non ha senso, è una vicenda in evoluzione, la Società penserà al bene del Milan”.

SU KAKA E BALOTELLI“Kakà è stato un acquisto importantissimo. Ha portato qualità ed è un esempio per lo spogliatoio. Balotelli è un giovane sempre sotto i riflettori, sono contento di quanto ha fatto martedì, sta migliorando fisicamente e penso che per lui sarà un campionato in crescendo”.

SULL’ARRIVO DI BERLUSCONI“Come l’anno scorso la vicinanza del presidente alla squadra è positiva. Porta grandi stimoli e siamo felici che oggi venga per la prima volta in questa stagione”.

SUL CATANIA E IL MOMENTO DELLA SQUADRA“Troveremo una squadra agguerrita, abbiamo una classifica che dovrebbe essere diversa da questa e per questo dovremo lavorare per tornare a fare punti in campionato. La squadra martedì ha fatto una bella gara sotto il piano tecnico, è stato piacevole anche vedere come giocava la squadra. Sull’1-0 abbiamo comunque rischiato il pareggio, le partite dipendono anche dagli episodi. Sicuramente in campionato abbiamo sbagliato molto perché ci sono solo 14 punti in classifica, ma alcuni episodi ci sono andati contro. Dispiace anche non aver mai avuto a disposizione tutta la rosa, purtroppo per tanti infortuni traumatici come è successo col Celtic”.

La redazione di Milanlive.it