Milan » Milan News » Dhorasoo ricorda quella terribile notte del 25 maggio 2005: “Galliani entrò negli spogliatoi e ci disse…”

Dhorasoo ricorda quella terribile notte del 25 maggio 2005: “Galliani entrò negli spogliatoi e ci disse…”

UEFA Champions League Final - AC Milan v Liverpool

DHORASSO – L’ex centrocampista del Milan, Dhorasoo, intervistato da Le Monde, torna a parlare della terribile notte del 25 maggio 2005, quella in cui il Milan perse la Champions contro il Liverpool nella finale di Istanbul: “Era il 25 maggio 2005. La sera della sconfitta a Istanbul in finale di Champions League. Forse la più grande sconfitta della storia del grande Milan. La mia squadra affrontava il Liverpool e, dopo essere stata avanti per 3-0 all’intervallo, in cinque minuti era stata raggiunta dai Reds, che avrebbero vinto la partita ai rigori. Adriano Galliani era entrato quella sera negli spogliatoi con la faccia dei giorni tristi. Aveva preso la parola davanti ai giocatori ancora frastornati: “Il Milan è una grande società, il Milan sarà sempre una grande società”. La classe. L’indomani, all’aeroporto di Malpensa, abbiamo incontrato dei tifosi che urlavano: “Vergogna, vergogna!”. Paolo Maldini, gli occhi rossi per la stanchezza di una notte troppo corta, è andato verso di loro: “Vergogna? Avete la memoria corta?“. I tifosi si sono scusati. Domenica i tifosi del Milan hanno ancora una volta perso la memoria, ma non Galliani. Il Milan è un grande club perché ha tanto perso quanto ha vinto e perché sa perdere”.

La redazione di Milanlive.it