Milan » Milan News » Muntari: “Torno con l’Ajax, Mario come Ibrahimovic, Kakà è un uomo vero”

Muntari: “Torno con l’Ajax, Mario come Ibrahimovic, Kakà è un uomo vero”

AC Milan v ACF Fiorentina - Serie A

MILAN MUNTARI – Sulley Muntari ha parlato ai microfoni di Milan Channel. Ecco le sue dichiarazioni: “Sto bene mi sono allenato con la squadra sono contento di tornare. Sono pronto e recuperato per l’Ajax. Mi sono allenato molto bene ho fatto tutta la preparazione durante la settimana e oggi ho svolto l’allenamento senza problemi. Noi vogliamo vincere ogni partita ieri non è stato così abbiamo guadagnato un punto piano piano prenderemo la nostra strada come sappiamo fare quindi è importante continuare per iniziare davvero a vincere tutte le partite. Tutto il lavoro che facciamo lo realizziamo con molta attenzione quindi non c’è differenza tra Champions e Campionato, in Champions stiamo andando molto bene in campionato così così quindi noi non guardiamo le cose negative continuiamo a fare il nostro lavoro. Aspettiamo il momento giusto in cui cambieranno le cose anche in Campionato. Noi sappiamo bene che tipo di giocatore è Balotelli, come può darci una mano, sappiamo la sua forza e la sua capacità di stare in campo, Mario quando vuole sa decidere le partite è come Ibra. Balotelli è esattamente in quella categoria, dipende da lui, quando Mario decide di fare bene fa sempre bene. Kakà è un uomo vero e un giocatore spettacolare che lavora bene durante la settimana. Per cui si vede quando gioca in partita sembra facile ma non è così è tutto frutto del lavoro in allenamento. Ricky per noi è un esempio, lui è di un altro pianeta noi ci ispiriamo a lui e al suo modo di lavorare e alla sua gestione del corpo. Quando c’è un momento di difficoltà noi parliamo con lui e tutto passa. I tifosi non si devono preoccupare devono stare tranquilli, è l’Ajax che si deve preoccupare perché noi vogliamo passare il turno davanti ai nostri tifosi quindi non vogliamo deluderli e la partita è molto importante e faremo di tutto per passare il turno“.

La redazione di Milanlive.it