Milan » Milan News » Milan, Allegri: “Dispiace perdere il derby, abbiamo fatto bene per un’ora e poi siamo calati”

Milan, Allegri: “Dispiace perdere il derby, abbiamo fatto bene per un’ora e poi siamo calati”

AC Milan v Genoa CFC - Serie A

Massimiliano Allegri è intervenuto ai microfoni di Sky Sport 24 per commentare il derby Inter-Milan: “La squadra alla fine era un po’ stanca, purtroppo eravamo contati e non avevo cambi in panchina. Poi Saponara è un po’ calato. Per un’ora il Milan ha fatto una buona partita, poi abbiamo pagato in quella situazione anche se l’Inter stava crescendo. Non ho avuto il tempo di mettere Mexes perché non è stato fermato il gioco su Balotelli. Ma ai ragazzi non ho niente da rimproverare. Credo che è stata una bella partita, ma poi abbiamo pagato perché dovevamo difendere meglio in quella situazione. Questo derby rovina la stagione? E’ una partita a sé. La cosa che mi dispiace è che subiamo molti più falli degli avversari e finiamo sempre con molti più ammoniti. Mazzoleni ha arbitrato bene, ma credo che qualcosa non torni… Honda e Rami bastano per fare un salto di qualità? Credo che il Milan non abbia mai avuto gli stessi 11 titolari, Abate e De Sciglio non hanno mai giocato assieme. Abbiamo avuto molti infortuni e non rimprovero nulla ai ragazzi. Siamo l’unica squadra italiana rimasta in Champions, abbiamo la coppa Italia e ci sono molte partite in campionato per recuperare in classifica. Dispiace perdere il derby, perché abbiamo fatto bene per un’ora e purtroppo abbiamo pagato sull’occasione di Palacio. Mexes prima al posto di Matri? Bastava che si fosse fermato il gioco sul fallo subito da Balotelli, invece abbiamo preso goal. Poi siamo calati e ho preferito mettere Matri per dare spessore all’attacco. Calo fisico? Lo spiego dicendo che le panchine ed in cambi sono importanti. Noi avevamo Emanuelson acciaccato, Saponara non giocava da tempo. Forse potevo mettere un centrocampista in più o Mexes, ma ho aspettato anche perché Bonera non stava bene. Milan Kakà? Ha fatto una buona partita, come tutta la squadra che poi purtroppo era stanca e si è allungata subendo goal. Balotelli? Ha fatto una buona partita, è molto più sereno adesso. E’ migliorato. Quando saremo al completo con l’arrivo di Rami, di Honda e i rientri di Abate ed El Shaarawy faremo meglio. Veniamo da un periodo intenso se consideriamo le partite con Ajax e Roma. Io sono lavoro serenamente. Ho degli obiettivi da raggiungere. Siamo agli ottavi di Champions, la coppa Italia e risaliremo in campionato. Dobbiamo ricominciare a vincere nel 2014. Berlusconi in panchina con me? Magari…”