Milan » Milan News » Calciomercato Milan, Carbone consiglia i rossoneri: “Non privatevi di Balotelli”

Calciomercato Milan, Carbone consiglia i rossoneri: “Non privatevi di Balotelli”

AC Milan v Genoa CFC - Serie A
CALCIOMERCATO MILAN BALOTELLI- Intervistato da TuttoMercatoWeb.com, Angelo Carbone ha voluto analizzare la situazione del Milan:

Con il mercato di gennaio questo Milan tornerà competitivo?
“Ci sono due entrate ufficiali come Honda e Rami che poteranno esperienza internazionale. Sono giocatori importanti che aiuteranno la squadra a risalire la classifica. Poi qualche recupero di infortunati la squadra credo sarà più competitiva”.
Il Milan è sempre alle prese con infortuni pensati, l’ultimo quello di El Shaarawy, che spiegazione ti sei dato?
“E’ una serie di concause. I giocatori hanno finito la stagione scorsa e hanno partecipato alla Confederations Cup, poi il Milan per superare il turno preliminare non ha potuto fare un’adeguata preparazione, i tempi di recupero di alcuni giocatori non sono stati quelli giusti, come El Shaarawy o De Sciglio, ma lo stesso Abate e Montolivo”.
Cosa può portare Nainggolan?
“Parliamo di un giocatore che in Italia è uno dei migliore in quel ruolo li, mi auguro che il Milan riesca ad acquistarlo, porterebbe un valore aggiunto”.
In quale reparto dovrà rinforzarsi ancora?
“Il Milan ha le credenziali per poter risalire. Con i due giocatori che ha preso, qualche altro innesto e il recupero degli infortunati riuscirà a farlo. Non credo che il Milan abbia la rosa inferiore alle altre che inseguono l’Europa, tranne Juve e Napoli”.
Balotelli andrà via?
“Ha un potenziale altissimo. Purtroppo ad oggi qualche suo atteggiamento fa si che gli manca il tassello definitivo per diventare un vero campione. Deve trovare equilibrio. Non credo che andrà via a gennaio perché il Milan deve risalire e una società che deve dimostrare di essere ancora forte non può vendere i giocatori importanti. Pure perchè il Milan non ha problemi economici come quando ha venduto Ibra e Thiago, potrebbe essere solo una questione tecnica. E se dovesse farlo ha già pronto un’alternativa, ma non penso succederà”.