Milan » Milan News » Milan, Borea: “Portai Seedorf in Italia a 19 anni. Aveva già personalità da vendere”

Milan, Borea: “Portai Seedorf in Italia a 19 anni. Aveva già personalità da vendere”

Seedorf alla Samp

Seedorf alla Samp

MILAN SEEDORF – Intervista a Paolo Borea, ex direttore sportivo della Sampdoria, l’uomo che nel 1995 riuscì a strappare alla concorrenza internazionale un giovanissimo Clarence Seedorf e portarlo in blucerchiato, quando era solo un enfant prodige del calcio europeo:

Portai Seedorf in Italia quando aveva 19 anni, aveva appena vinto la Champions con il grande Ajax. Con lui provammo a prendere anche Davids ma non ci riuscimmo. Si impose subito per la grande personalità, anche nei confronti di mostri sacri come Roberto Mancini. Si impegnava moltissimo per migliorare, si allenava anche a seduta finita. Lui come allenatore? Non mi sorprende, ha sempre avuto carattere per farlo. Al Milan comincerà da zero, ha una voce importante all’interno dello spogliatoio di Milanello. Il mio rimpianto è averlo avuto per poco tempo alla Samp: lo comprammo per 6 miliardi di lire, poi l’anno dopo arrivò il Real a strapparcelo“.

Fonte: TMW