Zaccheroni
Zaccheroni

Sulle pagine della rivista Forza Milan compare un’intervista ad Alberto Zaccheroni, ex tecnico rossonero ed attuale ct del Giappone. Tema principale ovviamente l’arrivo di Keisuke Honda:

“Lo faccio giocare dietro le punte. Noi giochiamo con un 4-3-2-1, diciamo che Honda fa da raccordo tra centrocampo e attacco, dando una mano a entrambi i reparti. All’occorrenza può giocare anche a destra perché, essendo mancino, converge e può andare al tiro. Tuttavia, a mio giudizio offre il meglio di sé spaziando liberamente sulla trequarti, senza dare punti di riferimento e sfruttando la sua abilità nel tiro dalla distanza”.

Secondo mister Zac, Honda ha tutte le qualità per imporsi in una squadra come il Milan: “È un giocatore che ha delle qualità importanti e l’età è quella giusta: è nel pieno della maturità, secondo me può fare molto bene anche in Italia. Non farà fatica a integrarsi. Inoltre è sempre stato tifoso del Milan”.