Milan » Milan News » Sampdoria-Milan, Ferri avverte i blucerchiati: “Rossoneri in salute”

Sampdoria-Milan, Ferri avverte i blucerchiati: “Rossoneri in salute”

Milan

Milan

MILAN SAMPDORIA- Riccardo Ferri, ex giocatore della Sampdoria, è stato intervistato durante la trasmissione “Forever Samp” in onda su Telenord per analizzare la gara tra Samp e Milan. Seedorf e Mihajlovic allenatori? Era difficile ipotizzarlo, ma avevano parecchie attitudini. Seedorf era giovanissimo in blucerchiato, ma aveva già una grande personalità e sapeva gestire situazioni complesse come un veterano. Per Seedorf forse era più ipotizzabile perché aveva un carattere più pacato e diplomatico, Mihajlovic era più sanguigno e istintivo. La personalità di Clarence era già spiccata, aveva un forte senso di appartenenza al gruppo, aveva un grande potenziale, ma doveva vincere ancora un po’ di timidezza. Queste sono due squadre che hanno dimostrato una netta crescita. A Roma la Samp ha peccato un po’ di paura, era meno spavalda, le è mancata un po’ di autostima, gli esterni si sono abbassati troppo. Nei primi 20-25′ i blucerchiati erano concentrati e ben disposti sul campo. Il Milan è una squadra in salute, al di là della sconfitta in Champions, è più cattivo nell’occupare gli spazi. Con la Samp mancherà De Sciglio, una perdita da non sottovalutare, e al suo posto probabilmente giocherà Abate. I rossoneri col Bologna avevano un ritmo differente rispetto alla Champions, giocavano più a rilento, mentre con l’Atletico erano più rapidi a verticalizzare. E’ probabile che le motivazioni trasformino un po’la squadra”.

La Redazione di Milanlive.it