Milan » editoriali » Milan, si vede la mano di Seedorf. Adesso serve il salto di qualità contro Juve e Atletico

Milan, si vede la mano di Seedorf. Adesso serve il salto di qualità contro Juve e Atletico

UC Sampdoria v AC Milan - Serie A

Il Milan vince e convince a Genova contro la Sampdoria. La squadra rossonera ha giocato in modo ordinato e attento, dimostrando che il k.o di Champions League contro l’Atletico Madrid non ha demoralizzato il gruppo. Anzi, i giocatori sono sembrati più motivati nel fare bene e per questo c’è sicuramente il merito di Clarence Seedorf.
Il tecnico olandese sta riuscendo piano piano a plasmare la squadra secondo quelle che sono le sue idee di calcio. Ovviamente la strada è ancora lunga, ci sarà molto lavoro da fare e la società in estate dovrà necessariamente venirgli incontro facendo un mercato all’altezza.
Intanto, considerando quello che è l’organico attuale, Seedorf sta cercando di mettercela tutta per riportare il Milan in una posizione di classifica che consenta di partecipare all‘Europa League nella prossima stagione. A livello di ritorni economici c’è molta differenza rispetto alla Champions League, ma ci viene difficile poter immaginare il club rossonero fuori dall’Europa.
Rimanendo in tema di Europa, il Milan martedì 11 marzo sarà chiamato a ribaltare lo 0-1 dell’andata contro l’Atletico Madrid. L’impresa è alla portata dei ragazzi, anche se espugnare il Vicente Calderon non sarà una passeggiata.
Prima dell’ottavo di Champions ci sarà da preparare il big match di domenica contro la capolista Juventus e la trasferta di Udine sabato 8 marzo. Il Milan finora non ancora riuscito a vincere negli scontri contro le grandi del campionato, ma a San Siro ci sarà la ghiotta occasione per provare ad invertire il trend negativo contro i ragazzi di Antonio Conte.

Matteo Bellan – www.milanlive.it