Milan, Bucchioni: “Servono nuovi soci per dare linfa al progetto”

Berlusconi
 

Il direttore di Qs, Enzo Bucchioni, ha rilasciato una breve intervista ai microfoni di tuttomercatoweb.com per fare chiarezza sulle vicende societarie in casa Milan.

Berlusconi è davvero intenzionato a cedere quote del club? “Berlusconi in questa fase non può che smentire, come del resto ha fatto Moratti finchè ha potuto, sono mesi che il Milan cerca un partner per un progetto diverso da quello attuale, non è da Milan questa situazione. La famiglia da anni non è  più d’accordo sulle spese per il Milan che non sono da poco, spese che vanno a gravare sul bilancio della holding. C’è Barbara che vuole prender in mano le redini del Milan, però Berlusconi non può più tirare fuori i soldi, quindi ha necessità di avere denaro fresco e all’estero”.

E’ un momento importante anche per lo stadio… “Tutto è collegato, lo stadio è il passepartout per cedere una quota ipotetica del 40% e trattare con un socio di minoranza. Il business esiste solo nel caso di costruzione di un nuovo stadio, altrimenti nessuno investirebbe in un calcio arretrato come quello italiano”.

Balotelli sempre al centro dei riflettori… “Balotelli è un giocatore complicato da gestire anche per il Milan che è sempre stato bravo a gestire i giocatori. Mourinho ha fatto una sorta di avances nei suoi confronti allora io cercherei di vederlo e investire su giocatori normali, anche meno bravi tecnicamente ma che ti danno garanzia dentro e fuori dal campo. Il Milan ha bisogno di serenità per ripartire con il progetto Seedorf e Balotelli non aiuta”.

Redazione Milanlive.it