Milan, l’analisi di Lodetti: “Eliminazione giusta. Ora ripartire da Kaka, De Sciglio, Poli ed Elsha”

F_Lodetti_0012

Dopo la cocente delusione europea, in casa Milan non resta che provare a risalire la china della classifica in Serie A. Per analizzare la situazione dei rossoneri, il portale Tuttomercatoweb.com ha contattato Giovanni Lodetti, ex centrocampista del Milan per nove stagioni: “Purtroppo la squadra a Madrid ha tenuto il campo per 20-25 minuti, poi s’è spenta e sono affiorati i soliti problemi che vediamo anche in campionato. Credo che ci sia anche un problema di condizione fisica perchè i secondi tempi spesso sono molto negativi. Dispiace per la sconfitta, all’andata magari si poteva fare qualcosa in più, il risultato è stato sicuramente bugiardo, ma l’Atletico Madrid è comunque più forte”.

Ora quale può essere l’ambizione dei rossoneri? “Resta ben poco. In campionato non credo che il Milan continuerà con queste prestazioni deludenti, si riprenderà e vedremo dove riuscirà ad arrivare. Sento molti parlare di inserire i giovani, ma questi sono i momenti peggiori per lanciare giocatori con poca esperienza perchè c’è molta delusione”.

Ci sono dei punti fermi, il Milan deve anche programmare la prossima stagione. “Sì, direi Poli, Kakà, De Sciglio, poi c’è un talento come El Shaarawy che rientrerà, ma anche Taarabt, ma il resto sono tutti in discussione e devono guadagnarsi la riconferma”.

Redazione Milanlive.it