29^ Giornata Serie A, Lazio-Milan 1-1: voti e pagelle del match

SS Lazio v AC Milan - Serie A

| SERIE A TIM – VOTI, TABELLINO E PAGELLE DEL MATCH |

Risultato finale: Lazio – Milan 1-1

Lazio (4-3-3): Berisha; Konko, Biava, Radu, Novaretti; Gonzalez, Ledesma, Biglia; Keita, Perea, Candreva.
A disposizione: Strakosha, Pereirinha, Novaretti, Cana, Cavanda, Onazi, Mauri, Candreva, Anderson, Perea, Kakuta, Postiga.
All.: Reja.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Ederson, Marchetti, Ciani.

Milan (4-2-3-1): Amelia; De Sciglio, Rami, Mexes, Constant; De Jong, Essien; Honda, Poli, Kakà; Pazzini.
All.: Seedorf.
A disposizione: Gabriel, Bonera, Zapata, Zaccardo, Emanuelson, MontolivoCristante,  Taarabt, Saponara, Balotelli, Robinho.
Squalificati: Abbiati (1).
Indisponibili: El Shaarawy, Petagna, Abate.

Marcatori: 43′ Aut. Konko; 61′ Gonzalez.
Ammoniti: Perea, Ledesma, Poli, Lulic.
Espulsi: /

Arbitro
Rocchi voto: 4 – Mancano due cartellini rossi alla Lazio, uno per Perea nel primo tempo per fallo su Rami e un doppio giallo per Ledesma per fallo su Kakà nel secondo tempo. –

Guardalinee
Barbirati voto: 7
Marzaloni 
voto: 7

Assistenti arbitrali aggiunti
De Marco 
voto: 7
Merchiori 
voto: 7

UOMO PARTITA MILANLIVE: Ricky Kakà !!

480213507

VOTI E PAGELLE DEL MATCH FIRMATI DALLA REDAZIONE DI MILANLIVE.IT

– L a z i o – 

480213819

| Berisha voto: 6 | 

| Konko voto: 6 | Biava voto: 6,5 | Novaretti voto: 6| Radu voto: 6 |

| Gonzalez voto: 6 (Dall’88’ Mauri s.v.)| Ledesma voto: 6 | Biglia voto: 6 (Dal 77′ Onazi 5,5) | 

480214737

| Keita voto: 5,5 | Perea voto: 5 (Dal 54′ Lulic 6)| Candreva voto: 6,5 | 

| All. Reja voto: 6 | 

– M i l a n – 

Amelia 6: Non può nulla sul gol. Ordinaria amministrazione per il resto: nessuna parata degna di nota.

De Sciglio 5,5: Non riesce ad incidere in zona offensiva quasi mai. In difesa è poco impegnato perché la Lazio attacca quasi esclusivamente dalla zona sinistra del Milan.
Dall’85’ Bonera s.v.

Rami 6: Grave distrazione in occasione del gol, per il resto è ordinaria amministrazione.

Mexes 6: Stesso discorso fatto per il connazionale Rami. Bravo in diverse occasioni nel posizionarsi bene al centro dell’area.

Constant 5: Quanta difficoltà per il terzino rossonero che arranca in troppe occasioni per contenere uno scatenato Candreva. Non per scagliare una lancia in suo favore ma c’è da dire che quasi mai i compagni raddoppiavano con incisività la marcatura dalle sue parti.

De Jong 5: Lascia il centro del campo ad Essien, l’olandese agisce leggermente largo a sinistra in una posizione in cui non si sente affatto a suo agio. Nel finale di gara prova a fare il possibile per contenere i contropiedi dei padroni di casa.

480214615

Essien 5:Posizionato davanti la difesa, il ghanese gioca una partita mediocre nella quale fa quel che può per arginare gli avversari e per impostare il gioco in fase di possesso.

Honda 5: Nel primo tempo prova in due occasioni il tiro, prima da posizione centrale, poi dal vertice dell’area ma entrambe le conclusioni finiscono alte. La poca intensità e la quasi nulla incisività sul match costringono Seedorf a sostituirlo solo appena 8 minuti dall’inizio della seconda frazione di gioco.
Dal 53′ Balotelli 5,5: Trema ancora il palo colpito al minuto 82 da “Super Mario” tenuto a sorpresa fuori dagli 11 titolari.  Palo a parte, ci si aspetta sempre il massimo da lui, che però non riesce a mettere la sua firma nel match.

Poli 6: Tanta grinta in mezzo al campo. Pochi inserimenti in area, quasi nullo l’apporto in zona offensiva ai compagni. Si becca il giallo per una ingenuità che lo costringerà a saltare la trasferta di Firenze.
Dal 76′ Muntari 5. 

480213543

Kakà 6,5: L’unico che porta alto l’onore della maglia che indossa! Corsa, tecnica, dribbling e cuore, quello che ha, il brasiliano lo mette in campo ma non basta. Al 43′ il Milan passa in vantaggio grazie ad una giocata del numero 22 che mette in mezzo un pallone deviato in rete da Konko. Nella ripresa prova a dialogare con Balotelli senza particolari successi.

Pazzini 5: Troppo isolato nel primo tempo per poter pungere la difesa avversaria, nella ripresa il mister inserisce Balotelli ma i due, insieme a Kakà non riescono a creare azioni pericolose.

480214729

All. Seedorf 5: Primo tempo dalle due facce per il Milan che comincia molto timoroso lasciando troppo campo agli avversari. Dopo oltre 20 minuti riesce ad alzare il proprio baricentro provando a creare pericoli alla porta di Berisha che però non viene mai impegnato. Nella ripresa, subito fuori Honda (altra prestazione non esaltante per il numero 10 rossonero), il Milan con Balotelli, Kakà e Pazzini non convince del tutto e come se non bastasse, una distrazione difensiva regala il gol del pareggio alla Lazio. Da sottolineare l’imbarazzante difficoltà del Milan a coprire i continui attacchi da parte di Konko e soprattutto di Candreva; non a caso il gol di Gonzalez nasce proprio da quella fascia.
Primo pareggio fuori casa per il Milan di Seedorf. Guardiamo il bicchiere mezzo pieno con la speranza che a Firenze si possa vedere una partita più bella con maggiore intensità da parte dei rossoneri.

Giacomo Giuffrida – www.Milanlive.it
(https://twitter.com/G_G_Jack93) – 
Account Twitter