Home Milan News Scandalo trasferimenti: non solo Barcellona, anche Real e Atletico a rischio

Scandalo trasferimenti: non solo Barcellona, anche Real e Atletico a rischio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:40

FBL-EUR-C1-BARCELONA-MILAN

Non solo Barcellona, ma anche Madrid trema. Lo scandalo che nell’ultima settimana ha investito il calcio spagnolo, sembrerebbe non riguardare solamente i catalani del “Tata” Martino, ma anche il Real Madrid di Carlo Ancelotti ed i cugini dell’Atletico. Secondo quanto riferito dal sito Marca.com, la Fifa starebbe allargando l’indagine sui trasferimenti ed i contratti relativi ai giocatori sotto i 18 anni ed i due club della capitale rischierebbero anch’essi il blocco del mercato per le prossime due sessioni. Anche la Federcalcio spagnola è stata multata con una sanzione di 410 mila euro e l’obbligo di adeguare i propri regolamenti a quelli internazionali.

Il Barcellona, convinto della propria innocenza, avanza l’ipotesi del complotto. Queste le parole del vicepresidente blaugrana Javier Faus: “Nulla di quello che sta succedendo è casuale né gratuito. Stiamo indagando per capire chi c’è dietro e quando lo scopriremo diremo tutto. C’è molta gente che non riesce a digerire i nostri successi. Da 5 anni il Barcellona è vittima di una serie di accuse, come quelle sul doping, di attacchi ai nostri allenatori e penso a Guardiola e a Vilanova, poi il caso Messi, quindi quello Neymar: non c’è nulla di casuale. C’è qualcuno che non digerisce il fatto che negli ultimi dieci anni il Barcellona ha dominato la scena calcistica, ma non incroceremo le braccia e risponderemo in maniera forte. Nessuno investe tanto come il Barcellona nel settore giovanile, per noi La Masia è una forma di intendere il calcio e non si può gettare fango sul nostro sistema. Noi formiamo persone prima che calciatori e non possiamo tollerare che venga preso di mira un sistema che è un esempio nel mondo”.

Redazione Milanlive.it