Milan, chi si rivede: Aly Cissokho può tornare dopo la beffa del 2009

Cissokho
Cissokho

MERCATO MILAN – Chi non muore si rivede, o si potrebbe rivedere; a Milanello nell’estate 2009 era tutto pronto per il colpo in entrata da quasi 15 milioni di euro che portava il nome di Aly Cissokho, prorompente terzino francese all’epoca in forza al Porto. Tutto pronto per l’ingaggio, con tanto di comunicato e visite mediche. Poi l’intoppo, qualcosa va storto nei meandri del centro sportivo rossonero e l’operazione si blocca, con il laterale mancino che se torna mestamente in Portogallo vedendo sfumare l’occasione di giocare in uno dei club più prestigiosi d’Europa.

Il motivo? Ufficialmente il Milan ha sempre parlato di un problema ai denti di Cissokho, una malformazione che avrebbe messo a rischio persino la muscolatura dell’allora giovane difensore. Qualcuno però ha riferito di problematiche di natura economica, di un mancato accordo nelle commissioni tra il club e l’entourage del giocatore, o di fidejussioni bancarie non troppo convincenti per il Porto.

Gli ultimi rumors di mercato però parlano di un ritorno di fiamma del Milan per Cissokho, a distanza di cinque anni dall’accaduto; il terzino ora al Valencia potrebbe essere ceduto dai levantini per fare cassa e i rossoneri sono alla ricerca di laterali per rinnovare la rosa. C’è da battere la concorrenza dell’Inter, che sembra interessata al roccioso difensore quanto i cugini milanesi, anche se è da valutare l’integrità soprattutto psicologica del giocatore: negli ultimi anni, tra Lione, Liverpool e Valencia, non è mai riuscito ad esplodere definitvamente.

Redazione MilanLive.it