Milan, Berlusconi scarica Seedorf: “Un nome nuovo in testa già ce l’ho”

Berlusconi e Seedorf a Milanello
Berlusconi e Seedorf a Milanello

MILAN BERLUSCONI SEEDORF – Anche l’ultimo baluardo di speranza per Clarence Seedorf sembra essere crollato riguardo alla sua permanenza sulla panchina del Milan; ieri il patron Silvio Berlusconi, ovvero colui che lo scelse senza titubanze a gennaio per salvare la stagione rossonera, ha avuto parole sarcastiche e piccate nei suoi confronti. Come riporta la Gazzetta dello Sport, al primo giorno di servizi sociali nella casa di riposo di Cesano Boscone, il presidente si è lasciato andare ad alcune battute indirizzate all’olandese: “Oggi ho visto molte persone che gestirebbero benissimo lo spogliatoio del Milan“. Una frecciata piuttosto diretta che significa sfiducia e benservito a Seedorf e progetto Milan che cambia nuovamente. L’olandese è scaricato, e Berlusconi saprebbe già con chi sostituirlo: Un nome in testa già ce l’ho – ha ammesso sempre ieri nella rapida intervista. E a Milanello già si scatena il toto-allenatore.

Redazione MilanLive.it