Ganz incantato da El Shaarawy: “Quando ha la cattiveria giusta è devastante”

El Shaarawy

Maurizio Ganz, intervistato da Milan Channel, ha analizzato il momento dei rossoneri: “Tutti si aspettavano un atteggiamento diverso anche da parte dell’Atalanta, invece mi sono sembrati carichi, al gol del 2-1 il Mister è addirittura entrato in campo, hanno quindi avuto la concentrazione giusta. Riguardo Pazzini e Balotelli credo che Clarence non li metta in campo insieme perché non ha un giocatore con caratteristiche simili che possa entrare durante la partita. Balotelli secondo me non è una prima punta perché non riesce a stare fermo là davanti, vuole girare, avere una punta centrale e poter prendere palla anche in mezzo al campo. El Shaarawy domenica ha giocato con grande scioltezza, forza e personalità, lo conosco molto bene e ha sofferto tanto a stare fuori. Recuperi come quello che ha fatto su De Luca li aveva fatti tante volte quando stava bene, eccezionale. Se Prandelli non lo convocherà deve reagire come ha reagito ieri in campo, quando ha la cattiveria giusta diventa devastante, deve riuscire a capirlo perché non sempre ce l’ha. Sono convinto che un bravo attaccante possa giocare in qualsiasi sistema di gioco, Stephan potrebbe anche stare dietro la prima punta perché ha bisogno di spazio”.

Redazione Milanlive.it