Stephan El Shaarawy
Stephan El Shaarawy

Stephan El Shaarawy a margine dell’evento Samsung in piazza Duomo a Milano ha rilasciato alcune dichiarazioni sul Milan e sul suo futuro ai giornalisti presenti. Milan News riporta quanto segue: “Ora sto bene, peccato aver fatto solo due partite. Ci sono voluti tre mesi per risolvere il problema, la frattura si era riaperta, è stato un momento di grande sconforto. La riabilitazione è stata difficile, mi è mancato il campo. La stagione del Milan? Siamo cresciuti alla fine ma non è bastato, eravamo troppo indietro. Il mio futuro? E’ al Milan, rimarrò rossonero e faro tutto per tornare protagonista. Il Mondiale? Ho fatto di tutto per il Mondiale ma ho giocato troppo poco, l’anno prossimo ripartirò per prendermi Milan e Nazionale. Prandelli mi ha dimostrato tutta la stima convocandomi per lo stage. Allenatore e società? Le questioni societarie e dell’allenatore sono rimaste fuori dallo spogliatoio“.

Ha poi aggiunto: “Seedorf in questi mesi ha fatto bene, il rapporto con me è sempre stato buono sia da compagno di squadra che da allenatore. Sicuramente ci saranno altri problemi con la società e per questo è sempre in discussione. Non so quale sarà il suo futuro. Lo spogliatoio rema sempre dalla stessa parte, abbiamo cercato di pensare solo al campo e all’Europa League e non alle vicende societarie. Lo spogliatoio ha remato sempre dalle stessa parte, anche con Seedorf credo che si sia creato un discreto rapporto“.

Redazione Milanlive.it