Prandelli e Insigne
Prandelli e Insigne

Tanti retroscena e segreti da spogliatoio anche nelle scelte del ct azzurro Cesare Prandelli, che ieri in serata ha svelato i 23 convocati definitivi per il Mondiale Brasile 2014. La spedizione italiana è pronta, così come la rosa che dovrà però fare a meno dell’infortunato Montolivo. Come rivela il Corriere dello Sport, ha fatto scalpore la scelta di puntare su Lorenzo Insigne come quinto attaccante, il quale si unirà ai già certi del posto Balotelli, Cassano, Cerci e Immobile. Il talento napoletano ha battuto in volata Giuseppe Rossi, che aveva sorpreso Prandelli durante il ritiro ma che lo h bocciato dopo la deludente prestazione in amichevole sabato contro l’Irlanda. Fa scalpore invece il ‘no’ del romanista Destro, che sarebbe stato invitato da Prandelli a partecipare alla spedizione brasiliana come riserva insieme all’interista Ranocchia, ma ha gentilmente declinato l’offerta portandosi dietro i malumori di un taglio dalla lista dei 23 già programmato da tempo, forse da quel pugno ad Astori dello scorso aprile.

Redazione MilanLive.it