Milan, offerta dell’Arsenal per Balotelli: i dettagli

Mario Balotelli
Mario Balotelli

Mario Balotelli con un suo gol ha deciso la sfida tra Italia ed Inghilterra rientrando nei radar dei media inglesi che alla vigilia della sfida lo avevano punzecchiato, ma che ben presto potrebbero tornare a parlare più assiduamente di lui dopo aver riempito i tabloid di notizie sulle sue bravate nel corso delle tre stagioni disputate.

Balotelli all’Arsenal?

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, l’Arsenal lo sta seguendo da diversi mesi ed il tecnico Arséne Wenger sarebbe disposto a formulare un’offerta da 30 milioni di euro al Milan per acquistarlo al termine del Mondiale in Brasile. I Gunners vogliono rinforzare l’attacco e puntano forte su Super Mario, spalleggiati anche dallo sponsor Puma del quale il giocatore è testimonial e che ha firmato un importante contratto proprio con il club londinese. Le condizioni per portare a buon termine l’affare ci sono tutte. Secondo quanto emerge dalle ultime Milan News, il Milan è disponibile a cedere Balotelli anche per coprire i mancati introiti della Champions League nella prossima stagione. Inoltre parte dei soldi incassati possono essere utilizzati sul mercato per rinforzare la squadra affidata a Filippo Inzaghi.

Balotelli deve decidere se diventare un campione

Silvio Berlusconi ha più volte auspicato che Balotelli imparasse a giocare da prima punta e contro l’Inghilterra in quella posizione ha effettuato una prestazione davvero convincente, suggellata da un gol di testa che in rossonero si è visto poche volte. L’esordio al Mondiale è stato positivo, ma adesso ci si aspetta continuità dal numero 9 azzurro. Troppe volte non è stato in grado di essere continuo nel corso della sua carriera, facendo parlare di sé più per alcuni comportamenti sopra le righe che per i suoi gol. In una competizione importante come quella che si sta svolgendo ora in Brasile ha la grande occasione per dimostrare al mondo intero le sue qualità. Questo Mondiale potrebbe essere una sorta di trampolino di lancio che gli potrebbe finalmente consentire di diventare un campione a tutti gli effetti e di non rimanere un talento sprecato ed incompiuto.

Redazione Milanlive.it