Gazzetta – Ecco le offerte di Juventus e Milan per Iturbe

Juan Manuel Iturbe
Juan Manuel Iturbe

La Gazzetta dello Sport nella sua edizione odierna ci fornisce gli ultimi aggiornamenti sul futuro di Juan Manuel Iturbe. Questa sarà la settimana decisiva per il futuro del 21enne talento argentino. Juventus e Milan si stanno dando battaglia per assicurarselo e faranno di tutto per non farselo scappare.

Milan e Juventus: ecco le offerte per Iturbe

La Juventus attende entro mercoledì una risposta dal Verona dopo aver formulato un’offerta di acquisto da 21 milioni di euro più il cartellino di Fabio Quagliarella. I bianconeri possono mettere sul piatto anche una sorta di collaborazione per far approdare in Veneto l’ecuadoriano Jefferson Montero. Beppe Marotta si sta muovendo con molta fretta allo scopo di sbaragliare la concorrenza del Milan. Adriano Galliani ha già fatto sapere al Verona di essere in grado di sborsare i 25 milioni di euro richiesti, ma andrà trovato un accodo relativo alle modalità di pagamento. Nella giornata di ieri si era diffusa la voce in base alla quale i rossoneri sono disposti a versare 10 milioni cash subito e gli altri 15 dilazionati in più anni (presumibilmente tre).

Via Kakà e dentro Iturbe nel 4-3-3 di Inzaghi: Cerci è l’alternativa

Galliani è in stretto contatto sia con Sean Sogliano, direttore sportivo dei veronesi, e sia con l’entourage di Iturbe. Per concludere questo affare il Milan ha bisogno di cedere alcuni giocatori. In questo senso la partenza ormai sicura di Ricardo Kakà è un punto di inizio importante, visto che liberà il club da un ingaggio importante (8 milioni di euro lordi). Altri giocatori sono in partenza e la società di via Aldo Rossi sembra convinta di poter arrivare all’argentino, regalando così a Filippo Inzaghi una pedina importante per il suo 4-3-3. Infatti in attacco mancherebbe proprio un mancino in grado di agire sulla fascia destra. Iturbe è l’ideale, mentre Alessio Cerci rappresenta un’alternativa concreta secondo quanto emerso dalle ultime news di Calciomercato Milan.

Redazione Milanlive.it