Pedullà: “Il Milan farà sul serio nei prossimi giorni per Cerci”

Alessio Cerci
Alessio Cerci

Ci sono parole che sembrano sentenze. Non troppi giorni fa Ventura ha parlato di Cerci e del Toro: la stima è intatta, enorme, ma anche la preoccupazione che il futuro non sia granata. E Ventura è pronto all’ipotesi di un divorzio. La sua necessità è quella di sapere per tempo, di non arrivare ad agosto con la situazione in bilico, oltretutto in una stagione particolare con la partecipazione all’Europa League. Su Cerci e per Cerci ci sono stati sondaggi di tutti, compresi quelli del Bayern Monaco e dell’Atletico Madrid. Ma è possibile, se non dovesse restare al Torino, che il suo futuro sia in Italia: la Roma ci ha provato, a Trigoria sono in aumento i rimpianti per non averlo trattenuto; l’Inter ci ha pensato; il Milan potrebbe scendere presto in campo seriamente, a maggior ragione se Iturbe finisse alla Juve. I rapporti tra Milan e Torino sono buoni, certificati dalla recente operazione Nocerino. Le necessità di Ventura superiori: sapere definitivamente, prima che arrivi agosto.

Fonte: alfredopeddulla.com