Milan-Rami, che intrigo: cronaca di una trattativa tortuosa

Rami nel Milan
Rami nel Milan

Il ritorno di Rami al Milan è cosa fatta, anzi no, forse sì, è tutto rimandato. Una trattativa tortuosa ma affascinante quella che vede al centro Adil Rami, difensore 27enne del Valencia che il Milan vuole riscattare a titolo definitivo. Ieri giornata frenetica e ricca di colpi di scena, aperta con la certezza di un giocatore ormai prossimo alla firma, avvistato a Milanello già in tarda mattinata dopo la cena della sera precedente ‘da Giannino’ con Adriano Galliani. Lo stesso ad confermava il buon esito della trattativa, sulla base di 4,25 milioni, anche grazie al sacrificio del giocatore decurtatosi di 500 mila euro lo stipendio.

Tutto fatto? Macchè, manca la firma del Valencia, che si alza col piede sbagliato, come riferisce la Gazzetta di oggi, e preferisce un pagamento immediato e cash piuttosto che la garanzia rateizzata. Milan preso in contropiede e trattativa che salta, con Rami costretto a tornare a Valencia annunciando tramite Twitter di doversi allenare per ora con gli spagnoli. Rossoneri subito al lavoro per diramare la questione, ma intanto i tempi si allungano e arriva l’ultimatum al Valencia, che entro oggi dovrà decidere se accettare i 4,25 milioni a rate come pattuito oppure se chiudere per sempre la trattativa. C’è ottimismo nell’entourage del giocatore, ma un mercato così pazzo non si vedeva davvero da molto tempo.

Redazione MilanLive.it