Santos irritato dalle richieste di Robinho: Orlando City in soccorso

Robinho
Robinho

L’addio di Robinho al Milan si sta complicando, soprattutto per motivi economici legati alle richieste di ingaggio da parte del giocatore. Secondo quanto rivelato da espn.com.br, il brasiliano ha chiesto 1.6 milioni di euro al Santos per i cinque mesi di prestito. Una richiesta che ha fortemente irritato il club paulista, che sperava nel forte sentimento e nella gratitudine verso la squadra in cui si è fatto conoscere al grande calcio per abbassare le pretese di Robinho. Invece lui non sembra disposto a concedere sconti e pertanto è necessario l’intervento di un partner che aiuti il Santos in questa trattativa.

A tal proposito non va scartata l’ipotesi di un coinvolgimento dell’Orlando City, che potrebbe riproporre un’operazione simile a quella condotta con il San Paolo per Ricardo Kakà attraverso un pagamento condiviso dell’ingaggio. Nella serata di lunedì Odilio Rodrigues, presidente del Santos, e Flavio Augusto da Silva, patron della franchigia americana, si sono incontrati per discuterne e per fare un punto della situazione. La volontà reciproca di condurre in porto l’affare c’è, ma molto dipenderà dalle richieste di Robinho e anche del Milan.

Redazione Milanlive.it