Home Calciomercato Milan Di Marzio: “Taarabt aspetta il Milan, ma Galliani non chiama”

Di Marzio: “Taarabt aspetta il Milan, ma Galliani non chiama”

Adel Taarabt
Adel Taarabt

Gianluca Di Marzio nella sua rubrica per calciomercato.com ha fornito gli ultimi aggiornamenti sul possibile ritorno di Adel Taarabt in rossonero: “È in Irlanda, in viaggio con la maglia del Qpr e il telefonino sempre acceso. Adel Taarabt e il suo chiodo fisso: tornare al Milan. Perché pensa di esserselo meritato, perché i tifosi ancora lo reclamano, perché lui vive di adrenalina e innamoramenti. E quella maglia rossonera gli é entrata dentro. L’ultimo contatto con Galliani é di pochi giorni fa, Adel insieme al suo agente Kia.

Non firmare con nessuno, porta pazienza: cediamo Robinho e sei ancora dei nostri“, la promessa che il Milan spera di mantenere. Un messaggio che ha illuso Adel, adesso sempre alle prese con quel display che non lampeggia più con il numero della speranza. La strategia rossonera punta a far calare ancora di più le pretese del Qpr, con cui Taarabt ha rotto da un pezzo. Ma Redknapp deve riconoscere il 40% dell’eventuale vendita al suo ex club, il Tottenham. Questi erano i patti all’epoca del suo acquisto dagli Spurs. Ecco perché il prezzo non potrà mai scendere al di sotto di una soglia accettabile.

Ecco perché il Qpr ha già avvisato Taarabt: “Che il Milan non pensi di arrivare il 30 con le briciole, resti qua”, più forte e chiaro di così non poteva essere l’avviso. Nel frattempo, Galliani temporeggia ma con un debole per il suo pupillo. E lui, il marocchino dal cuore spezzato, corre in Irlanda, sperando di essere presto in campo ad aiutare quei compagni che ha visto soffrire in tv. Con un telefono in mano”.

 

Redazione Milanlive.it