Berlusconi e Inzaghi
Berlusconi e Inzaghi

L’edizione odierna di Tuttosport sembra voler spronare il Milan, ed in particolare il patron Silvio Berlusconi ad investire per rinforzare la squadra in maniera decisa. Gli ultimi movimenti di calciomercato in uscita hanno visto i rossoneri risparmiare sull’ingaggio di Robinho almeno 10 milioni in due anni, oltre ai 2,5 guadagnati per la cessione di Constant. Ora è il momento di agire, ma le casse di Milanello per il momento piangono.

Ecco perché diventa decisivo il summit di venerdì tra il presidente, l’ad Galliani e il tecnico Pippo Inzaghi; quest’ultimo dovrà spronare Berlusconi a spendere qualcosa di tasca propria per consentire un calciomercato di prim’ordine. L’acquisto di Cerci sarebbe il colpo tanto sperato da Inzaghi, ma servirebbero almeno una decina di milioni in più rispetto a quelli attualmente in cassa. Se non si concluderà nulla nella prossima settimana, Inzaghi e Berlusconi torneranno a parlarsi dopo il trofeo Tim del 23 agosto, per pianificare i colpi in extremis, quelli spesso realmente riusciti alla dirigenza rossonera.

Redazione MilanLive.it